Regole del forum


Messaggio rivolto ai "visitatori" e a chi ancora non è iscritto:
L'iscrizione a questi forum è "legata" all'iscrizione aquesto FORUM.
Per correttezza, una volta iscritti modificare il proprio profilo inserendo almeno la LOCALITA' di provenienza.

Argomenti attiviMessaggi non lettiMessaggi recentiI tuoi messaggi
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 32 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: affidabilità e intervalli manutenzione guzzi stelvio 120
MessaggioInviato: mar 2 ago 2022, 20:50 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 14000
Località: CUNEO
Repetita iuvant...

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk

_________________
Un uomo ha il diritto di guardare dall'alto in basso un altro uomo solo per aiutarlo a rimettersi in piedi. (Gabriel Garcia Marquez )


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: affidabilità e intervalli manutenzione guzzi stelvio 120
MessaggioInviato: mar 2 ago 2022, 22:20 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 1130
Località: Bergamo
Ciao Jacopo, quoto pienamente sul giudizio della Stelvio i miei predecessori. Io posseggo una Stelvio del 2016 una delle ultime con telaio e cerchi neri, è una moto che da grandi soddisfazioni di viaggio ma comunque misto veloce, è un transatlantico da crociera, non sicuramente adatta al percorso cittadino soprattutto in una città come Roma. Certo rispetto al Transalp è tanta roba ma dipende sempre che uso ne fai se prettamente cittadino te la sconsiglio anche io. Ciao e buona ricerca...

Inviato dal mio Redmi Note 8 Pro utilizzando Tapatalk

_________________
EX Garelli Ciclone5V- Cagiva Cruiser 125- Maico 250- Vespa PX125E - MG V35II -MG 1000 SP - Honda CBR 600 F - Honda SH 150 - Honda SWT 400 - ed ora MG Stelvio 1200 8V "Blu !!"


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: affidabilità e intervalli manutenzione guzzi stelvio 120
MessaggioInviato: mer 3 ago 2022, 6:54 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 4321
Località: Montoggio (GE)
ciao; a grandi linee, d'accordo con interventi precedenti
( anzi, estremizzando : secondo me, ben poche moto, sono ideali per un uso urbano )

la mia :ntx2011 ha circa 125k km ( ultimo paio d'anni , ben pochi, ahimé )
diciamo fatti quasi tutti in territori "aperti" :smoke01

le rare volte in cui mi avventuro in città e/o finisco in zone trafficatissime, me ne pento subito
forse, come sopra ricordato, lo farei con qualunque moto
ma con questa, un poco di più

a me, comunque, piace ancora guidarla; parecchio :shine

:byee

_________________
Moto possedute ( tutte italiane ) :

Vespino 50, MBM 50cc, Simonini 125 cc regolarità, Vespa PX125 (ancora in uso), Ducati 350 Sport Desmo, Moto Guzzi 1000 SP, ora Stelvio NTX my 2011


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: affidabilità e intervalli manutenzione guzzi stelvio 120
MessaggioInviato: mer 3 ago 2022, 6:59 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 4321
Località: Montoggio (GE)
emilio62 ha scritto:

a me, comunque, piace ancora guidarla; parecchio :shine

:byee


per onestà, però, aggiungo che, periodicamente, la voglia di prendere una :v85tt , più leggera, ecc ecc ( meno impegnativa, in sunto ... ), si fa strada

e, prima o poi, verrà integrata :smoke01 nel box

:byee

_________________
Moto possedute ( tutte italiane ) :

Vespino 50, MBM 50cc, Simonini 125 cc regolarità, Vespa PX125 (ancora in uso), Ducati 350 Sport Desmo, Moto Guzzi 1000 SP, ora Stelvio NTX my 2011


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: affidabilità e intervalli manutenzione guzzi stelvio 120
MessaggioInviato: mer 3 ago 2022, 17:59 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 1434
Località: Abruzzese a Milano
Ciao. Senza sapere di questo thread, nella tua presentazione ho inserito una premessa: "...se viaggi..".
In effetti questo tipo di moto (non necessariamente la sola Stelvio..) da il meglio di sè nelle percorrenze e nei viaggi: a livello cittadino va, ma certo soffre e, un po', fa soffrire anche chi la guida.
Focalizzandosi sulla Stelvio, in un contesto cittadino il raggio di sterzata non strettissimo e il peso non proprio da piuma può penalizzare certe manovre; inoltre un uso frequente della frizione, dei freni e un'andatura "da città" non fanno proprio il suo bene: rischi di trovarti una moto che già ha i suoi anni, e che con quel tipo di utilizzo invecchia più rapidamente. Secondo me per girare in città ci sono moto più maneggevoli e, anche se più recenti, con un rapporto qualità/prezzo migliore rispetto alle tue esigenze.
Immagino che se guardi alla Stelvio, è anche perchè ti piace e magari sei disposto a sacrificare parte del tuo comfort dato dalla funzionalità pur di averne una. Di elementi ne hai raccolti parecchi, per decidere se sederti su una Stelvio, provarla e accettare di rinunciare ad una parte della maneggevolezza a favore della soddisfazione personale oppure se guardare altrove, in attesa magari di orientarti anche al viaggio.
Buona scelta!

_________________
Giumbolo è in giro: IL MIO BLOG: BASTA CLICCARE QUI: https://vastoinmoto.blogspot.com/


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: affidabilità e intervalli manutenzione guzzi stelvio 120
MessaggioInviato: dom 7 ago 2022, 12:52 
Non connesso

Messaggi: 18
Località: Val Chisone (TO)
Ciao,
ho fatto il tuo passo all inizio di quest anno,dopo 2 anni di sbavo...e mi sono preso una 8v 2011 con 45k km.
Premesso che dopo aver risolto alcuni problemi iniziali in prima persona,la moto è una bomba ed è un capolavoro di bellezza.
il suo habitat è il viaggio, dritti e curve .
E' una moto che in città va usata con circospezione ,in manovra ha un peso importante ,fuori strada prima o poi la corichi.
io sono 185x 88.
Difetti da me riscontrati:
consumicchia anche con tutti i set up del caso,scalda (almeno con il terminale originale),pesante in manovra e a tirarla sul centrale,ingombrante sopratutto con le valige,non ha il contamarce,innesti marce non proprio docili.
Pregi:
una volta in movimento diventa inaspettatamente leggera e il davanti lo metti dove vuoi tu ,sospensioni e dinamica di guida eccezionale ,freni,posizione di guida comoda (anche x zavorrina),tiro del motore molto ma molto soddisfacente,estetica e design.

Per quanto riguarda tagliandi e ricambi,nn starei a fare paragoni ,in quanto è una variabile troppo variabile.

Quello che ti hanno consigliato è vero.
Prendere una v85 è impegnativo dal punto di vista economico ,ma nemmeno tanto diciamo 3 -4 k in piu'rimanendo sull usato.
Per contro ti mancherà un po' di potenza ,ma la v85 (11 anni di progetto più nuova) ,che ho avuto modo di provare è più versatile della Stelvio su diversi fronti.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: affidabilità e intervalli manutenzione guzzi stelvio 120
MessaggioInviato: gio 25 ago 2022, 12:10 
Non connesso

Messaggi: 52
Località: Lesmo (MB)
Ciao, io ho comprato una Stelvio 2010 prima serie nel 2018 a 5.800 euro, 60k chilometri e terzo proprietario. Nessun problema particolare eccetto i regolari tagliandi, questa estate ho fatto 1500 km di passi di montagna (Stelvio, Bernina, Albula, Val Venosta ecc.) consumo medio ad andature allegre 16,5 km/l. Mio figlio con Yamaha XJR 1300 non faceva i 13.Sono alto 186 cm e la moto è comodissima, in movimento una libellula, avantreno ben piantato e con le gomme giuste ti dà un gran feeling. Certo da ferma è pesantuccia e da usare quotidianamente in città forse non la consiglierei, ma se la città la fai sporadicamente comprala e goditela. Per 5 k euro difficilmente troverai una moto migliore.


 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento Vai alla pagina Precedente  1, 2

Argomenti attiviMessaggi non lettiMessaggi recentiI tuoi messaggi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno

cron
Traduzione Italiana phpBB.it FORUM by BENCIO Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group