Argomenti attiviMessaggi non lettiMessaggi recentiI tuoi messaggi
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 300 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 8, 9, 10, 11, 12  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Nuova Stelvio
MessaggioInviato: sab 3 dic 2022, 17:04 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 14174
Località: CUNEO
E perché no l'avviamento a pedale ??? Ma dai...

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk

_________________
Un uomo ha il diritto di guardare dall'alto in basso un altro uomo solo per aiutarlo a rimettersi in piedi. (Gabriel Garcia Marquez )


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nuova Stelvio
MessaggioInviato: sab 3 dic 2022, 17:17 
Non connesso

Messaggi: 12751
Località: chiasso-svizzera
svarzi ha scritto:
Tipo chiavi elettroniche di BMW, Triumph o KTM.
Ma la vecchia cara chiave che si infila nel quadro, è così scomoda?
ch-zep ha scritto:
Vero.
Fortunatamente però l’elettronica pone sempre meno problemi. Certo, se capita, sei a piedi.


Uso BMW con il sistema keyless da almeno 6 anni (e sulle auto da 9 o10 mi pare). Mai avuto un minimo problema.
Quando la batteria sta per scaricarsi il cruscotto (della moto e dell’auto) te lo segnala e il concessionario, se sei suo cliente, te la cambia gratis.

_________________
Il più grosso limite delle mie moto…sono io.
Io continuo a comperare le moto che mi piacciono, spero non si rompano.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nuova Stelvio
MessaggioInviato: sab 3 dic 2022, 17:19 
Non connesso

Messaggi: 8
:shine :quotototo


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nuova Stelvio
MessaggioInviato: sab 3 dic 2022, 17:22 
Avatar utente
Connesso

Messaggi: 599
Località: Bologna
Gratis???? (3,5 €) dopo che hai speso 25000 € per una moto o 40000 € per un auto....se tu pensi che sia gratis ;-)

Inviato dal mio SM-G780G utilizzando Tapatalk

_________________
Cit. "...se non ti senti fico alla guida della V85TT, probabilmente non lo sei..."


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nuova Stelvio
MessaggioInviato: sab 3 dic 2022, 17:28 
Non connesso

Messaggi: 12751
Località: chiasso-svizzera
Figuriamoci se penso che sia gratis…con i prezzi di BMW possono regalarti batterie di ricambio finché campi :smoke06

_________________
Il più grosso limite delle mie moto…sono io.
Io continuo a comperare le moto che mi piacciono, spero non si rompano.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nuova Stelvio
MessaggioInviato: sab 3 dic 2022, 17:47 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 51
Località: Rimini
Finche non si prova cosa vuol dire rimanere a piedi su un autostrada, magari durante un viaggio all'estero, l'elettronica piace a tutti, me compreso......inoltre non si può fermare il progresso e l'evoluzione, è inevitabile......però un dato di fatto innegabile è che io ricordo bene che anni fa, qualsiasi cosa potesse capitarmi, riuscivo a tornare a casa con la moto, in un modo o in un altro....mentre adesso devo chiamare il carro attrezzi per la piu piccola stupidaggine, e tornare a casa in treno!


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nuova Stelvio
MessaggioInviato: sab 3 dic 2022, 21:41 
Non connesso

Messaggi: 1121
Località: Svizzera centrale
Robinik ha scritto:
Finche non si prova cosa vuol dire rimanere a piedi su un autostrada, magari durante un viaggio all'estero, l'elettronica piace a tutti, me compreso......inoltre non si può fermare il progresso e l'evoluzione, è inevitabile......però un dato di fatto innegabile è che io ricordo bene che anni fa, qualsiasi cosa potesse capitarmi, riuscivo a tornare a casa con la moto, in un modo o in un altro....mentre adesso devo chiamare il carro attrezzi per la piu piccola stupidaggine, e tornare a casa in treno!


I problemi meccanici ti fermano tanto quanto i guasti di componenti elettronici: Basta un ingranaggio, una forchetta del cambio etc e sei a piedi. Le auto di oggi con molta elettronica a bordo risultano piu affidabili delle auto di 30 anni fa tutte o quasi meccaniche.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nuova Stelvio
MessaggioInviato: sab 3 dic 2022, 22:02 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 19897
Località: montecosaro scalo
Io qualche km in moto l ho fatto e non sono mai rimasto a piedi per l elettronica ma una volta per un problema meccanico sono tornato in aereo...

_________________
l'importante e' andare in moto
Islandainmoto.it


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nuova Stelvio
MessaggioInviato: sab 3 dic 2022, 22:56 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 14143
Località: München - Deutschland
enzo-NW ha scritto:
Robinik ha scritto:
Le auto di oggi con molta elettronica a bordo risultano piu affidabili delle auto di 30 anni fa tutte o quasi meccaniche.

Non so le auto, ma di moto con la centralina (ECU) fritta gli esempi si sprecano.
Parcheggi, riprendi la moto dopo una mezz'orata e niente. La moto non riparte.

Ad essere onesto, non sono rimasto a piedi mai neanche con un auto tradizionale di 30 anni fa, a parte un caso di gomma bucata (parliamo di Alfa Romeo, Volkswagen ed Audi).
Invece sono rimasto a piedi con la mia attuale Citroen C-Crosser (sensore massa volanica fritto e computer in avaria). E per ben due volte. Solo che in entrambi i casi, ho lasciato passare 20 minuti imprecando e poi ho riavviato l'auto che è partita come niente fosse.
Il meccanico ADAC sta ancora lì a bordo strada a grattarsi la testa per capire come possa succedere.
Soluzione: nuovo sensore e reset completo della centralina.

_________________
http://www.gimpogarage.de/
Stelvio 4V - 2010 - scarico Agostini - mappa grisoghetto.com - batteria litio
Economia reale contro fanta-finanza: sei più ricco con due uova a 6 euro o con dodici uova a 1 euro? (rileggere più volte se necessario)


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nuova Stelvio
MessaggioInviato: sab 3 dic 2022, 23:22 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 51
Località: Rimini
Non possiamo metterci qui ad esporre ognuno la propria esperienza personale........diventiamo matti! Si parla a livello generale, e ovviamente, è possibile che ci siano persone tra noi che non hanno mai avuto problemi con l'elettronica dei propri mezzi, ci mancherebbe, spero anche che non siano in pochi, perchè visto che oramai è inevitabile, voglio pensare che sia davvero piu affidabile, anche se in fondo non ci credo!
Io prima della V85 avevo un altra moto, ad iniezione elettronica, e proprio il giorno che l'ho comprata, mentre ero in autostrada che la portavo a casa, mi sono fermato all'autogrill per andare al bagno e bere qualcosa, e la moto non è piu ripartita, nessun segno di vita sul cruscotto, come se non ci fosse la batteria......completamente morta!
Beh è stato un incubo, perchè se siete in autostrada, e per caso non siete soci Aci, è un bel casino......ho fatto notte prima di poter uscire dall'autostrada e tornare a casa. Il giorno dopo giro la chiave della messa in moto, tanto per provare, e la moto parte al solo sfiorarla, come se niente fosse.......il mio meccanico, che è anche bravo, non è mai riuscito a capire di cosa si trattasse, abbiamo cambiato la batteria, anche se era buona, e qualche fusibile, cosi tanto per fare qualcosa, ma è rimasto un mistero.
Alla macchina della mia ragazza succedeva uguale, andava benissimo, andava da qualche parte, parcheggiava e quando doveva ripartire non si accendeva, doveva chiamare ogni volta il carro attrezzi, portare la macchina in officina, e i meccanici non capivano cosa fosse, le dicevano che potevano farle una diagnosi solo se l'auto manifestava il problema quando era attaccata al compiuter, cosa che invece non succedeva.
Alla fine , dopo un bel po....finalmente la macchina ha manifestato il problema con il meccanico, e la diagnosi ha rivelato che era colpa della chiave d'accensione.
io una volta sono tornato a casa in moto con un fil di ferro legato al carburatore...piano piano, ma sono tornato a casa!
Si sa che l'elettronica ha vantaggi e svantaggi......i vantaggi sono tanti ed innegabili, gli svantaggi sono che mentre con la meccanica se ci sai smanettare un po ti arrangi, e specie una volta, riuscivi sempre a trovare qualcuno che te la sistemava. ......ora invece non c'è scappatoia si torna a casa in taxi.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nuova Stelvio
MessaggioInviato: dom 4 dic 2022, 8:36 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 19897
Località: montecosaro scalo
Io il problema meccanico lnho avuto con un quota 1100 praticamente motore California 1100 e sono tornato in aereo. Ovviamente le esperienze personali lasciano il tempo che trovano ma se per esempio rompi un Cardano non credo che in qualche modo sistemi quindi viaggio tranquillo consapevole che i mezzi possono disfunzionare e il dramma non è certo questo. Il mio terrore è dare incidenti.

_________________
l'importante e' andare in moto
Islandainmoto.it


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nuova Stelvio
MessaggioInviato: dom 4 dic 2022, 9:48 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 1353
Località: Livorno
Relativamente ai sistemi "keyless", come qualsiasi altro dispositivo di prossimità, porterei all'attenzione un'altro aspetto.
Che utilità hanno per l'utente?
Che utilità hanno per il ladro?
Io cerco sempre di evitarli :byee

_________________
V85TT E5 evolution giallo mojave
Scarico completo Mass Prisma, UpMap by GCorse, Ohlins, manopole riscaldate, parabrezza touring, faretti led, borse e bauletto urban, cavalletto centrale, MIA, specchi ripiegabili, parafango ant. e post. Pyramid


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nuova Stelvio
MessaggioInviato: dom 4 dic 2022, 9:49 
Non connesso

Messaggi: 1121
Località: Svizzera centrale
Quello che percepisco dai post non é un problema di affidabilità, ma paura di avere un guasto di non facile detezione e identificazione.

A quelli che sono rimasti a piedi per la centralina dell'auto guasta, chiedo quante volte hanno sentito di amici o conoscenti appiedati da un tubo dell'acqua che si rompe o una fascetta che si sgancia, una cinghia che si rompe, un tubo dell'intercooler che si sgancia o si rompe, una turbina che rompe all'improvviso un paraolio e ti lascia con il motore senza potenza e tanto fumo bianco dallo scarico. Se approfondite scoprirete che sono piu dei guasti elettronici statisticamente.

La leggenda del fil di ferro che ti porta a casa la lascio ai tempi del falcone, se sulla Stelvio ti si rompe un qualsiasi componente meccanico sei piantato li tanto quanto un connettore allagato. Non mi porto nemmeno dietro l'inutile sacca dei ferri, non c'é possibilità di risolvere nulla di serio a bordo strada.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nuova Stelvio
MessaggioInviato: dom 4 dic 2022, 10:22 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 14174
Località: CUNEO
Forse vivo in un mondo parallelo fortunato e come me tutti i miei amici / parenti. Da quando ho 18 anni solo una volta sono stato appiedato ed ero con la prima Stelvio causa il famigerato filo spellato e poi una foratura a 10 km da casa. Questo è quanto. Idem mi pare di ricordare per parenti e amici. Solo un recupero di mia sorella che era stata tamponata ed era un po' scossa. Io l'ho riportata a casa e mio padre, accorso con me, portò direttamente l auto dal carrozziere. Ma non direi si tratti di un problema imputabile al mezzo meccanico.
Credo che non si tratti di elettronica o fil di ferro, ma solo di culo che per sua natura è imponderabile.
Per tranquillità ho comunque la polizza per il recupero ( anche se resto senza benzina ) sia per l auto che per la moto. E faccio sempre tutti i controlli prescritti e mi guardo bene dal metterci sopra le mani. Solo il sedere sulla sella / sedile.

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk

_________________
Un uomo ha il diritto di guardare dall'alto in basso un altro uomo solo per aiutarlo a rimettersi in piedi. (Gabriel Garcia Marquez )


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nuova Stelvio
MessaggioInviato: dom 4 dic 2022, 11:52 
Non connesso

Messaggi: 12751
Località: chiasso-svizzera
Straquoto e applaudo ai post di Enzo-NW e la penso come Alberto Valgrana! :bagno

_________________
Il più grosso limite delle mie moto…sono io.
Io continuo a comperare le moto che mi piacciono, spero non si rompano.


Ultima modifica di ch-zep il dom 4 dic 2022, 11:53, modificato 1 volta in totale.

 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nuova Stelvio
MessaggioInviato: dom 4 dic 2022, 11:53 
Non connesso

Messaggi: 12751
Località: chiasso-svizzera
Tornando alla nuova Stelvio, martedì vado a provare per bene la V100 Mandello. :smoke03

_________________
Il più grosso limite delle mie moto…sono io.
Io continuo a comperare le moto che mi piacciono, spero non si rompano.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nuova Stelvio
MessaggioInviato: dom 4 dic 2022, 12:09 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 3309
Località: Polverigi AN
svarzi ha scritto:
Tipo chiavi elettroniche di BMW, Triumph o KTM.
Ma la vecchia cara chiave che si infila nel quadro, è così scomoda?
ch-zep ha scritto:
Vero.
Fortunatamente però l’elettronica pone sempre meno problemi. Certo, se capita, sei a piedi.

la chiave elettronica tuttosommato non è molto problematica,
sulla mia KTM solo all’inizio mi segnalava chiave assente, errore poi scomparso
da solo senza capire perché….
se resti senza batteria (della chiave) c’è il metodo di avviamento a contatto,
cioè un punto della moto dove appoggiare la chiave “morta” per avviare comunque la moto
(nella KTM è abbastanza comodo in alto all’interno della carena a sx,
per esempio nella BMW GS è nel parafango sotto la sella, non ci volevo credere,
ti devi accucciare ed avere le braccia abbastanza lunghe per arrivare al tasto di accensione
tenendo la chiave appoggiata sotto alla moto… non capisco perché hanno scelto un punto così scomodo)

il vero problema è che spesso le moto con avviamento keyless hanno anche il tappo del serbatoio elettronico,
(unica eccesione che conosco è la Ducati multistrada V4)
e se non funziona il meccanismo è un bel problema perché non si apre e resti senza benza.
io per tranquillità ho messo nel kit attrezzi la brugola per smontare il tappo… :smoke01

_________________
Ciao, Renzo.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nuova Stelvio
MessaggioInviato: dom 4 dic 2022, 12:11 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 51
Località: Rimini
enzo-NW ha scritto:
Quello che percepisco dai post non é un problema di affidabilità, ma paura di avere un guasto di non facile detezione e identificazione.

A quelli che sono rimasti a piedi per la centralina dell'auto guasta, chiedo quante volte hanno sentito di amici o conoscenti appiedati da un tubo dell'acqua che si rompe o una fascetta che si sgancia, una cinghia che si rompe, un tubo dell'intercooler che si sgancia o si rompe, una turbina che rompe all'improvviso un paraolio e ti lascia con il motore senza potenza e tanto fumo bianco dallo scarico. Se approfondite scoprirete che sono piu dei guasti elettronici statisticamente.

La leggenda del fil di ferro che ti porta a casa la lascio ai tempi del falcone, se sulla Stelvio ti si rompe un qualsiasi componente meccanico sei piantato li tanto quanto un connettore allagato. Non mi porto nemmeno dietro l'inutile sacca dei ferri, non c'é possibilità di risolvere nulla di serio a bordo strada.


Mi si è rotto un tubo del raffreddamento nella Peugeot 306, a Londra, in pieno centro cittadino, aggiustato in 10 minuti con mezzi di fortuna e ripartito, sulla Stelvio se se ti si rompe qualsiasi cosa, sei a piedi, perchè è gia una moto moderna, governata dall'elettronica.
Ma il ragionamento è diverso, e sarebbe bello se non fosse visto con faziosità..........bisognerebbe accettare il fatto che ora abbiamo pochissimo controllo sui nostri mezzi, perchè tutto è nelle mani dell'elettronica, e noi abbiamo zero potere in caso di problemi. Prima dell'avvento dell'elettronica c'erano altri problemi, ma erano secondome piu facilmente risolvibili, bastava andare da qualsiasi meccanico, che una rattoppata per tornare a casa te la dava, salvo non succedesse qualcosa di veramente serio.
Inoltre, se proprio vogliamo essere obiettivi........un tempo a fermarti erano solo i guasti meccanici, ma questi non è che sono spariti con la venuta dell'elettronica! Semplicemente, ora oltre ai guasti meccanici si possono avere anche i guasti elettronici!


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nuova Stelvio
MessaggioInviato: dom 4 dic 2022, 12:15 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 3309
Località: Polverigi AN
valgrana ha scritto:
Intanto gli altri...
https://www.motociclismo.it/prezzo-nuov ... 2021-81692

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk

mi sembra una minestra riscaldata e anche male, hanno lasciato la posteriore da 17’’ bah….

_________________
Ciao, Renzo.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nuova Stelvio
MessaggioInviato: dom 4 dic 2022, 12:40 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 3309
Località: Polverigi AN
per quanto riguarda l’affidabilità credo anche io che sia una questione di fortuna, al netto di situazioni particolari
se faccio mente locale negli ultimi 15 anni circa la situazione peggiore me l’ho vissuta grazie alla fiat croma (anno 2008 se ricordo bene)
un banale giunto di plastica lungo circa 3cm e diam. 5mm si è spezzato, senza il minimo preavviso e la macchina è rimasta senza servofreno, provare a immaginare la sorpresa..
per fortuna stavo facendo manovra in un piazzale e non è successo nulla, fosse capitato nel traffico o in autostrada non ci voglio pensare…

anno 2012 circa la passat andava in protezione, pur continuando a marciare, il mecca ha scoperto che un cavo (non ricordo quale) si era logorato per strisciamento (tutto in garanzia)

anno 2014 seconda passat, gomma squarciata in una buca sulle nostre favolose strade, impossibile marciare, carro attrezzi fino al primo gommista convenzionato che mi ha montato una gomma di fortuna in attesa che arrivasse quella giusta sono ripartito dopo 2/3 ore

dal 2021 ho una Q3 sportback, all’inizio ho avuto un sacco di problemi di elettronica che mandavano l’auto in protezione a potenza ridotta,
per fortuna si sono risolti con la sostituzione di un sensore temp. olio, purtroppo rimane un consumo di olio a mio parere eccessivo (circa 1 litro ogni 10 mila km, per capirci dal 2017 al 2021 ho fatto 200 mila km con BMW 320 mai un problema o consumo olio eccessivo)

con la stelvio non sono mai rimasto a piedi, con la KTM è successo una sola volta questa estate con mia moglie, si è allentato il dado dell’albero attuatore frizione e sono rimasto inchiodato (recuperata la moto la notte con il furgone del mecca) ma per me questa è sfiga, ma sono anche io un po’ pirla perché avevo sentito in precedenza indurire il comando frizione ma credevo fosse l’attuatore idraulico che stava cedendo

in definitiva il nel kit attrezzi ho fascette e fil di ferro, perché sono convinto che in caso di problemi meccanici semplici possono fare la differenza tra il carro attrezzi e tornare a casa,
invece se il problema è elettronico l’unico tentativo che si può fare a bordi strada è staccare la batteria qualche minuto e dire un preghiera sperando che il reset ti faccia ripartire

_________________
Ciao, Renzo.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nuova Stelvio
MessaggioInviato: dom 4 dic 2022, 14:31 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 14143
Località: München - Deutschland
enzo-NW ha scritto:
La leggenda del fil di ferro che ti porta a casa la lascio ai tempi del falcone, se sulla Stelvio ti si rompe un qualsiasi componente meccanico sei piantato li tanto quanto un connettore allagato. Non mi porto nemmeno dietro l'inutile sacca dei ferri, non c'é possibilità di risolvere nulla di serio a bordo strada.

Parla per te!
Io ho riparato al volo la Stelvio in un autogrill sull'Autobrennero installando posteriormente delle luci LED per rimorchi di camion, che mi trovò una gentilissima inserviente austriaca della suddetta stazione di servizio.
La riparazione mi ha permesso di rientrare in Germania all'imbrunire (ero senza luci).
:smoke01

_________________
http://www.gimpogarage.de/
Stelvio 4V - 2010 - scarico Agostini - mappa grisoghetto.com - batteria litio
Economia reale contro fanta-finanza: sei più ricco con due uova a 6 euro o con dodici uova a 1 euro? (rileggere più volte se necessario)


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nuova Stelvio
MessaggioInviato: dom 4 dic 2022, 15:17 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 14174
Località: CUNEO
Vabbè, se uno ha di queste ansie consiglio una bella biga romana. Niente elettronica ed il cavallo magari piscia, ma non olio..

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk

_________________
Un uomo ha il diritto di guardare dall'alto in basso un altro uomo solo per aiutarlo a rimettersi in piedi. (Gabriel Garcia Marquez )


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nuova Stelvio
MessaggioInviato: dom 4 dic 2022, 15:30 
Non connesso

Messaggi: 1121
Località: Svizzera centrale
Mi fa piacere che frenostanco sia geniale a risolvere i problemi: fino a che si tratta di stringere una vite che si allenta, cambiare una lampadina e simari ce la facciamo tutti.
Per le cose in cui serve un ricambio e attrezzi di officina nonche conoscenze da meccanico... io lo ammetto: in molti casi non saprei come e dove mettere le mani, soprattutto in un piazzale dell'autostrada.
Pago volente o nolente una assicurazione che tra le opzioni offre il carro attrezzi: bene, se dovesse servire mi affido a questo, non mi porto dietro 5 kg di attrezzi che non saprei usare in molti casi.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nuova Stelvio
MessaggioInviato: dom 4 dic 2022, 15:52 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 51
Località: Rimini
Questo è un altro discorso, tutti paghiamo assicurazione e carro attrezzi.....se invece vogliamo uscire dai soliti discorsi retorici, che poi sono sempre gli stessi, l'unica cosa vera e indiscutibile è che piu cose ci sono, piu cose possono rompersi
prima dell'elettronica, quello che poteva rompersi erano le parti meccaniche.......ora invece quello che puo rompersi sono le parti meccaniche piu le parti elettroniche! Questo è un dato di fatto difficile da mettere in discussione.
Quello che non c'è non si rompe!


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nuova Stelvio
MessaggioInviato: dom 4 dic 2022, 15:54 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 3138
Località: Roma
Enzo, sono anche io d’accordo con te. Infatti la mia assicurazione include il carro attrezzi fino ad una volta l’anno.
Con me in genere porto il necessario per cose piccole (kit foratura e compressore, filo frizione, nastro carrozziere e qualche attrezzo ). Finora mai usati ma mai dire mai.
Una volta vicino Rieti mi ha fermato una Ducati perché aveva forato. Orgoglioso dì dire che dopo poco è ripartito con la riparazione fatta e ruota gonfiata.

_________________
Ciao, Lucio


 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento Vai alla pagina Precedente  1 ... 8, 9, 10, 11, 12  Prossimo

Argomenti attiviMessaggi non lettiMessaggi recentiI tuoi messaggi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Comolake, Parrus74, QuarS, santuz

cron
Traduzione Italiana phpBB.it FORUM by BENCIO Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group