Argomenti attiviMessaggi non lettiMessaggi recentiI tuoi messaggi
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 967 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 35, 36, 37, 38, 39  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: un milione di km uno dopo l'altro.
MessaggioInviato: gio 24 nov 2022, 17:00 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 13958
Località: München - Deutschland
CorazzataPotemkin ha scritto:
@Freno: ma scusa, perché dici che hai iniziato da poco a guidare con un occhio ai consumi? Prima come guidavi?

Accelera, frenata, cambio di corsia, avanti di 2 metri. VERDE! Giù tutto! Primo al semaforo successivo. No aspetta, la fila di dx avanza di più! Freccia, gaaaaaas!
Uffff!
Anche oggi ho consegnato il bimbo a scuola in orario... :smoke01
(Ed ora, tutto daccapo che si va al lavorooooo! Caricaaaaa!|)

P.S.
Tieni conto che qua benza e diesel costavano mediamente dai 20 a 30 centesimi al litro in meno che in Itaglia. Bei tempi!!!!!

P.P.S.
Oggi abbiamo i Verdi al governo (quelli con la mentuccia che gli cresce nel cervello) e se potessero la metterebbero a 10 al litro.
Spero muoiano tutti divorati da un panda incaxxato.

_________________
http://www.gimpogarage.de/
Stelvio 4V - 2010 - scarico Agostini - mappa grisoghetto.com - batteria litio
Economia reale contro fanta-finanza: sei più ricco con due uova a 6 euro o con dodici uova a 1 euro? (rileggere più volte se necessario)


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: un milione di km uno dopo l'altro.
MessaggioInviato: gio 24 nov 2022, 17:10 
Avatar utente
Connesso

Messaggi: 43
Località: Alba <> Parma
frenostanco ha scritto:
stupra le vecchiette.


Avete gusti dimmerda in fatto di donne, lassù a Munchen...

_________________
V85TT
https://inmotocolcinghio.wordpress.com/


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: un milione di km uno dopo l'altro.
MessaggioInviato: gio 24 nov 2022, 17:21 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 11761
Località: Terra Sabina
Guarda, io guido così non solo per il semplice consumo del carburante ma anche perché il meccanico preferisco trovarlo al bar e pagargli un Campari piuttosto che andare in officina da lui e pagare, dischi, pasticche, frizione ecc ecc.
Ho buttato una Focus sw con 250.000km e i dischi li avevo fatti un mese prima di buttarla con autostrada allo 0,5 %
Una guida svelta ma non arrabbiata conserva al meglio pure la meccanica.
Poi, una volta ogni tanto, ma solo con olio e acqua belli caldi, una visitina alla zona rossa mica le fa male.
:smoke01

_________________
"40 Molinari, 40 porchettari e 40 osti, so 120 ladri giusti giusti".
"Se il vino non lo reggi, l' uva mangiala a chicchi"
3tre1quattro0042sessanta, mai ore pasti.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: un milione di km uno dopo l'altro.
MessaggioInviato: gio 24 nov 2022, 17:44 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 13958
Località: München - Deutschland
Sam il Cinghio ha scritto:
frenostanco ha scritto:
stupra le vecchiette.


Avete gusti dimmerda in fatto di donne, lassù a Munchen...

Si sa, chi non possiede una Audi E-tron (da 68.000 fino a 132.000 euro) è un animale. Anzi, una bestia!
Tutta gente come me, che per pigrizia ed ignoranza, ancora non si è fatto 1000 mq di fotovoltaico sfruttando il balcone, e che poi si lamenta dei prezzi del gas/corrente. Questi Verdi hannop proprio ragione.
Ne volete un pò anche in Italia? :smoke01
Vedrete come anche il rifiuto radioattivo diventa "green" in un men che non si dica!

P.S.
Non capisco come i Verdi ci tengano ancora in vita e non ci terminino invece con un colpo alla nuca per concimare le azalee sbirrule del Congo*, che mangiano CO2 e cagano posti al governo.

(*) Probabilmente perché sparare inquina...

_________________
http://www.gimpogarage.de/
Stelvio 4V - 2010 - scarico Agostini - mappa grisoghetto.com - batteria litio
Economia reale contro fanta-finanza: sei più ricco con due uova a 6 euro o con dodici uova a 1 euro? (rileggere più volte se necessario)


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: un milione di km uno dopo l'altro.
MessaggioInviato: gio 24 nov 2022, 18:14 
Non connesso

Messaggi: 12582
Località: chiasso-svizzera
Sam il Cinghio ha scritto:
Lucatwin ha scritto:
Ma l'esperienza conta nulla quando guidi in un mondo nuovo popolato di automobilisti che non guardano neppure la strada


[IMHO mode ON]
Rispettosamente parlando: COLCAZZO.
L'esperienza è una cosa che ti fai con il tempo, e day-by-day ti adatti al "mondo nuovo" che dunque così "nuovo" non è... a meno che non ti sia fatto ibernare per 30anni.
Vado su due ruote dall'82/83, le manovre idiote che facevo una volta ora non le faccio più, le malizie che ho oggi una volta non le avevo.

L'esperienza conta TANTISSIMO quando guidi in un mondo [cut] popolato di automobilisti che non guardano neppure la strada.

Gli automobilisti continuano a guidare come prima, con qualche distrazione in più, con qualche limitazione/ausilio alla guida in più.
Quello che è realmente cambiato è IL NUMERO di utenti (di qualsiasi tipo) in circolazione, e dunque la probabilità statistica che succeda qualcosa di imprevisto.

I motociclisti di oggi non sono diversi da come lo eravamo noi, le moto di oggi saranno magari più potenti ma anche più sicure: semplicemente devono fare 4 volte attenzione più di quanta ne facevamo noi, perchè ci sono in giro 4 volte (sparo a cazzo) gli utenti di una volta.
[IMHO mode OF]


Quoto e aggiungo che l’esperienza serve appunto a saper di doversi guardare le spalle anche e soprattutto dagli automobilisti che non guardano neppure la strada.

_________________
momentaneamente senza una Guzzi, niente di grave
Io continuo a comperare le moto che mi piacciono, spero non si rompano.
Moderna-Covid 3-0


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: un milione di km uno dopo l'altro.
MessaggioInviato: gio 24 nov 2022, 18:29 
Non connesso

Messaggi: 262
Località: Mogliano marche
ch-zep ha scritto:
Sam il Cinghio ha scritto:
Lucatwin ha scritto:
Ma l'esperienza conta nulla quando guidi in un mondo nuovo popolato di automobilisti che non guardano neppure la strada


[IMHO mode ON]
Rispettosamente parlando: COLCAZZO.
L'esperienza è una cosa che ti fai con il tempo, e day-by-day ti adatti al "mondo nuovo" che dunque così "nuovo" non è... a meno che non ti sia fatto ibernare per 30anni.
Vado su due ruote dall'82/83, le manovre idiote che facevo una volta ora non le faccio più, le malizie che ho oggi una volta non le avevo.

L'esperienza conta TANTISSIMO quando guidi in un mondo [cut] popolato di automobilisti che non guardano neppure la strada.

Gli automobilisti continuano a guidare come prima, con qualche distrazione in più, con qualche limitazione/ausilio alla guida in più.
Quello che è realmente cambiato è IL NUMERO di utenti (di qualsiasi tipo) in circolazione, e dunque la probabilità statistica che succeda qualcosa di imprevisto.

I motociclisti di oggi non sono diversi da come lo eravamo noi, le moto di oggi saranno magari più potenti ma anche più sicure: semplicemente devono fare 4 volte attenzione più di quanta ne facevamo noi, perchè ci sono in giro 4 volte (sparo a cazzo) gli utenti di una volta.
[IMHO mode OF]


Quoto e aggiungo che l’esperienza serve appunto a saper di doversi guardare le spalle anche e soprattutto dagli automobilisti che non guardano neppure la strada.


probabilmente parlo per me.. dato che in effetti non ho accumulato alcuna esperienza in Italia per oltre 20 anni. Ma per chi cambiasse una moto di dieci anni fa con una di adesso, beh io gli consiglierei tanta tanta attenzione perchè sono bestie molto diverse.

_________________
Pegaso 125, Pegaso 650, BMW R80, Yamaha XT, H-D Road King, MG V85TT


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: un milione di km uno dopo l'altro.
MessaggioInviato: gio 24 nov 2022, 18:53 
Non connesso

Messaggi: 12582
Località: chiasso-svizzera
@Luca: il problema delle moto nuove/modernissime che vanno troppo forte è un problema da ascrivere alla nostra testolina di c…o. Un buon esercizio per es. è quello di rispettare con giudizio i limiti di velocità intelligenti (meno quelli assurdi presenti in ogni paese del mondo).
Le moto d’epoca che esteticamente adoro e di cui ho in garage un paio di bei pezzi, guidate nel traffico di oggi sono infinitamente più pericolose di quelle moderne da sparo. Provare per credere :byee

_________________
momentaneamente senza una Guzzi, niente di grave
Io continuo a comperare le moto che mi piacciono, spero non si rompano.
Moderna-Covid 3-0


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: un milione di km uno dopo l'altro.
MessaggioInviato: gio 24 nov 2022, 19:01 
Avatar utente
Connesso

Messaggi: 43
Località: Alba <> Parma
Esatto.
Quello che (sinteticamente) scrivevo sopra è che le moto moderne, anche fossero più potenti rispetto a prima, sono anche più sicure: tra ciclistica, gomme dimensionate adeguatamente, elettronica di supporto, ecc... una supersportiva media attuale rispetto ad una degli anni 90/2mila è oggettivamente uno strumento meno pericoloso.

Poi certo possiamo dire che - paradossalmente - più una moto è facile più ti infonde sicurezza e ti porta ad eccedere per poi "fregarti", ma qui entriamo in scenari troppo arbitrari e difficilmente misurabili per essere presi a statistica.

E' sul concetto di "esperienza" che invece ho voluto premere perchè è proprio quella che serve per sopravvivere.
Ai nostri tempi siamo stati fortunati: non c'era in giro nessuno.
Oggi, onestamente, c'è da stare veramente molto attenti e vi dico (sempre IMHO) che la categoria che temo di più non sono gli automobilisti, ma i motociclisti...

_________________
V85TT
https://inmotocolcinghio.wordpress.com/


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: un milione di km uno dopo l'altro.
MessaggioInviato: gio 24 nov 2022, 19:08 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 19624
Località: montecosaro scalo
Ultimamente anche io prendo gli spaventi peggiori dai motociclisti. I vecchi col cappello le donne al telefono hanno comportamenti che studio da anni e con una guida preadattiva riesco a combatterli bene..ma le moto che fanno traiettorie senza senso che sfrecciano in rettilineo e poi inchiodano etc ..sono imprevedibili

_________________
l'importante e' andare in moto
Islandainmoto.it


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: un milione di km uno dopo l'altro.
MessaggioInviato: gio 24 nov 2022, 19:20 
Avatar utente
Connesso

Messaggi: 1490
Località: Tarquinia
ch-zep ha scritto:
@Luca: il problema delle moto nuove/modernissime che vanno troppo forte è un problema da ascrivere alla nostra testolina di c…o. Un buon esercizio per es. è quello di rispettare con giudizio i limiti di velocità intelligenti (meno quelli assurdi presenti in ogni paese del mondo).
Le moto d’epoca che esteticamente adoro e di cui ho in garage un paio di bei pezzi, guidate nel traffico di oggi sono infinitamente più pericolose di quelle moderne da sparo. Provare per credere :byee

Zep ti quoto.
Ma adesso con un 1200 moderno sei oltre i limiti in pieno comfort senza neanche accorgertene. Non è che uno può viaggiare con gli occhi sul tachimetro

_________________
Navigare necesse est, vivere non est necesse


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: un milione di km uno dopo l'altro.
MessaggioInviato: ven 25 nov 2022, 18:53 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 13958
Località: München - Deutschland
frenostanco ha scritto:
Domanda: ma un'audi 6 cilindri da 8-9 km/litro urbano Euro 6, inquina di più o di meno di un berlinone Citroen X degli anni 90' da 18-19 Km/litro ?

La fisica ci dice: tot litri di carburante = tot Kg di carbonio che sarà immesso nell'atmosfera. Non si scappa.
Io mi gratto la testa ed aspetto la risposta...

Suggerimenti?
Idee?

Detto in altri termini:
produce più CO2 una nuovissima auto da 8 km/litro EURO 6, ovvero un'auto EURO -1 da 18 km/litro?

_________________
http://www.gimpogarage.de/
Stelvio 4V - 2010 - scarico Agostini - mappa grisoghetto.com - batteria litio
Economia reale contro fanta-finanza: sei più ricco con due uova a 6 euro o con dodici uova a 1 euro? (rileggere più volte se necessario)


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: un milione di km uno dopo l'altro.
MessaggioInviato: ven 25 nov 2022, 18:58 
Avatar utente
Connesso

Messaggi: 14010
Località: CUNEO
La mia che è euro 6 e fa i 19/20 al litro

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk

_________________
Un uomo ha il diritto di guardare dall'alto in basso un altro uomo solo per aiutarlo a rimettersi in piedi. (Gabriel Garcia Marquez )


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: un milione di km uno dopo l'altro.
MessaggioInviato: ven 25 nov 2022, 19:09 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 13958
Località: München - Deutschland
In città?
Un 3000cc ??
Quanti cavalli?

Ecco i consumi reali pubblicati da proprietari tedeschi di una Q7 a benzina.
La media è sui 15 litri per 100 km...
https://www.spritmonitor.de/en/overview ... e=2&sort=1

Quello che non mi torna è come appaiano completamenti slegati tra loro la classe d'inquinamento d'appartenenza (Euro 1, 2, 3, 4,... etc.) dai consumi (reali) di carburante.

Non so se si è capito, ma io sono sospettoso sul fatto che chi compra una 200 cavalli Euro 6 (da 6-7 km/litro in città) è un eroe, mentre chi ha una Euro 3-4 da 13-16 km/litro in città è additato al pubblico ludibrio come inquinatore...
Il carbonio in un litro di benza/gasolio è quello, mica cambia a seconda di dove lo versi, o no?

_________________
http://www.gimpogarage.de/
Stelvio 4V - 2010 - scarico Agostini - mappa grisoghetto.com - batteria litio
Economia reale contro fanta-finanza: sei più ricco con due uova a 6 euro o con dodici uova a 1 euro? (rileggere più volte se necessario)


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: un milione di km uno dopo l'altro.
MessaggioInviato: ven 25 nov 2022, 19:31 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 2573
Località: Alessandria
Infatti le norme "Euroxx" non nascono per abbattere la CO2, che è direttamente proporzionale al consumo di carburante (e quindi anche alla potenza del motore), ma nascono per ridurre l'inquinamento tossico locale: ovvero PM10, PM 2,5 ed NOx. Tra un diesel Euro4 ed un Euro5 (o Euro6) c'è stato un progresso tecnologico evidente. Il blocco legale delle auto diesel fino ad Euro4 ha un senso; da Euro5 in poi è solo fuffa.

_________________
Gabor
"Mettete Scott a capo di una spedizione scientifica, Amundsen per un raid rapido ed efficace. Ma quando siete nelle avversità e non intravedete via d’uscita, inginocchiatevi e pregate Dio che vi mandi Shackleton" R. Priestley


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: un milione di km uno dopo l'altro.
MessaggioInviato: ven 25 nov 2022, 19:33 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 2573
Località: Alessandria
PS: a parità di potenza, un diesel emette un po' meno CO2 di un benzina

In questo documento, a pag. 2 si vede bene la differenza di limiti tra le varie "Euroxx". In pratica tra Euro5 ed Euro6 il miglioramento significativo è solo sugli NOx; particolato e CO sono identici. Fermare gli Euro5 quando c'è "smog", ha senso come usare un ventaglio chiusi in ascensore dopo che uno ha scoreggiato.
https://unrae.it/files/02%20Presentazione%20UNRAE_CNR_MVPrati_5aface889b51e.pdf

_________________
Gabor
"Mettete Scott a capo di una spedizione scientifica, Amundsen per un raid rapido ed efficace. Ma quando siete nelle avversità e non intravedete via d’uscita, inginocchiatevi e pregate Dio che vi mandi Shackleton" R. Priestley


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: un milione di km uno dopo l'altro.
MessaggioInviato: ven 25 nov 2022, 21:20 
Avatar utente
Connesso

Messaggi: 14010
Località: CUNEO
Freno stai paragonado una Panda del 1987 con una Q7 del 2022... si, forse la Panda inquina meno... ti piace vincere facile..


Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk

_________________
Un uomo ha il diritto di guardare dall'alto in basso un altro uomo solo per aiutarlo a rimettersi in piedi. (Gabriel Garcia Marquez )


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: un milione di km uno dopo l'altro.
MessaggioInviato: ven 25 nov 2022, 23:45 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 13958
Località: München - Deutschland
Gabor ha scritto:
Infatti le norme "Euroxx" non nascono per abbattere la CO2, che è direttamente proporzionale al consumo di carburante (e quindi anche alla potenza del motore), ma nascono per ridurre l'inquinamento tossico locale: ovvero PM10, PM 2,5 ed NOx.

Ah, ecco! Perché certa stampa e certa pubblicità inducono a pensare che se ti compri l'auto nuova riduci il riscaldamento globale a prescindere.

Gabor ha scritto:
Tra un diesel Euro4 ed un Euro5 (o Euro6) c'è stato un progresso tecnologico evidente. Il blocco legale delle auto diesel fino ad Euro4 ha un senso; da Euro5 in poi è solo fuffa.

La cosa assurda è che io posso circolare con la mia Euro 4 nel centro di Monaco (città amante della natura, dove tutti sono dei salutisti) e non posso circolare a Roma. Stessa automobile, stesse emissioni.
A sentire i miei parenti romani, per andarli a trovare dovrei comprare una nuova auto ("che poi inquina di meno, non hai sentito la storia del riscaldamento globale?"), oppure una usata Euro 5 che consuma mediamente il 30% in più della mia attuale (Citroen C-Crosser 2.2 TDI). Ma che senso ha?

Stesso discorso sulle moto: oramai il consumo è diventato un discorso secondario, o terziario; il che mi lascia alquanto perplesso. Poi magari due pagine dopo mi dicono di comprare una moto elettrica per abbattere le emissioni di CO2... boh!

_________________
http://www.gimpogarage.de/
Stelvio 4V - 2010 - scarico Agostini - mappa grisoghetto.com - batteria litio
Economia reale contro fanta-finanza: sei più ricco con due uova a 6 euro o con dodici uova a 1 euro? (rileggere più volte se necessario)


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: un milione di km uno dopo l'altro.
MessaggioInviato: ven 25 nov 2022, 23:48 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 13958
Località: München - Deutschland
Gabor ha scritto:
In questo documento, a pag. 2 si vede bene la differenza di limiti tra le varie "Euroxx". In pratica tra Euro5 ed Euro6 il miglioramento significativo è solo sugli NOx; particolato e CO sono identici. Fermare gli Euro5 quando c'è "smog", ha senso come usare un ventaglio chiusi in ascensore dopo che uno ha scoreggiato.
https://unrae.it/files/02%20Presentazione%20UNRAE_CNR_MVPrati_5aface889b51e.pdf

Interessante documento, ora me lo spulcio.
Però già si vede che i dati reali su strada indicano che fra le Euro 4,5,6 i CO2 emessi cambiano di poco.

_________________
http://www.gimpogarage.de/
Stelvio 4V - 2010 - scarico Agostini - mappa grisoghetto.com - batteria litio
Economia reale contro fanta-finanza: sei più ricco con due uova a 6 euro o con dodici uova a 1 euro? (rileggere più volte se necessario)


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: un milione di km uno dopo l'altro.
MessaggioInviato: ven 25 nov 2022, 23:58 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 13958
Località: München - Deutschland
valgrana ha scritto:
Freno stai paragonado una Panda del 1987 con una Q7 del 2022... si, forse la Panda inquina meno... ti piace vincere facile..

Prendete i miei messaggi "cum grano salis".
Dovete tenere conto che i Verdi (per la prima volta al governo) stanno creando un clima terroristico qui in Germania. Ci godono come ricci nel vedere la gente senza gas e con la benza/diesel a prezzi da champagne.
Non so dove vivano*/** ma non si rendono conto che non tutti si possono permettere una Tesla da 80.000 Euro e/o lo scatolino elettrico della BMW a 42.000 Euro. Come pure non tutti si possono permettere una pompa di calore a 25.000 euro oppure un impianto fotovoltaico da 30-35.000 euro (sopratutto se vivi a Berlino in un casermone-piccionaia da 200 condomini...)

(*) recentemente un noto politico tedesco è intervenuto in aula dicendo che i verdi vivono nel paese dei coniglietti pasquali per bambini - suscitando le risate di tutto il Parlamento.
(**) Il movimento 5 forchette a confronto di questi qua era fatto di super-professionisti. Ho detto tutto.

_________________
http://www.gimpogarage.de/
Stelvio 4V - 2010 - scarico Agostini - mappa grisoghetto.com - batteria litio
Economia reale contro fanta-finanza: sei più ricco con due uova a 6 euro o con dodici uova a 1 euro? (rileggere più volte se necessario)


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: un milione di km uno dopo l'altro.
MessaggioInviato: sab 26 nov 2022, 7:15 
Non connesso

Messaggi: 173
Località: verona
poi caso mai possono sempre taroccare le centraline e fare fessi gli acquirenti per anni e inchiappettare tutti.

_________________
_______
Slowride


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: un milione di km uno dopo l'altro.
MessaggioInviato: sab 26 nov 2022, 9:39 
Non connesso

Messaggi: 262
Località: Mogliano marche
-Goldrake- ha scritto:
ch-zep ha scritto:
@Luca: il problema delle moto nuove/modernissime che vanno troppo forte è un problema da ascrivere alla nostra testolina di c…o. Un buon esercizio per es. è quello di rispettare con giudizio i limiti di velocità intelligenti (meno quelli assurdi presenti in ogni paese del mondo).
Le moto d’epoca che esteticamente adoro e di cui ho in garage un paio di bei pezzi, guidate nel traffico di oggi sono infinitamente più pericolose di quelle moderne da sparo. Provare per credere :byee

Zep ti quoto.
Ma adesso con un 1200 moderno sei oltre i limiti in pieno comfort senza neanche accorgertene. Non è che uno può viaggiare con gli occhi sul tachimetro


Come detto.. si va sull'arbitrario e cosa ci riporta la testa, dove risiedono gli istinti di pericolo. I miei chiaramente sono ibernati, probabilmente assopiti dai tanti anni passati in posti improbabili dove avevo migliaia di km quadrati di piste e nessuno intorno.

Il conce che mi ha cambiato la forcella (occhio costano 1500 Eur a fodero e non si trovano) quando mi ha ridato la moto mi ha consigliato di cambiare le gomme perchè finite. Finite le Anakee a 12000 km?! "Ma io vado piano, gli dico, guarda massimo 130 in superstrada". Si risponde lui ma chiaramente in curva non vai tanto piano.

Ecco, esempio classico di mancata percezione del pericolo. Siccome vado piano (il trip computer indica qualcosa come 60 km/h media sui miei viaggi), allora mi sento sicuro e responsabile. Mentre oggidi' anche a 60 si corrono rischi seri.

Quando ho impattato quello che mi ha tagliato la strada, andavo esattamente a 59 km/hr e mi sarei potuto benissimo ammazzare o far male sul serio. Devo ricalibrare tutto, e da quel che voi stessi dite sui motociclisti pazzoidi, non sono il solo!

_________________
Pegaso 125, Pegaso 650, BMW R80, Yamaha XT, H-D Road King, MG V85TT


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: un milione di km uno dopo l'altro.
MessaggioInviato: sab 26 nov 2022, 10:26 
Avatar utente
Connesso

Messaggi: 43
Località: Alba <> Parma
Lucatwin ha scritto:
il trip computer indica qualcosa come 60 km/h media sui miei viaggi


Se include le soste (strettamente circoscritte ai rifornimenti/pisciate senza levare il casco) non è poi così "piano" Luca.
Io non ho mai avuto trip computer ma, nelle "cannonball" in solitaria (tipo mille e passa km in giornata di statali, andatura assassina, ecc...) la media sta tra i 70 e MASSIMO i 75km/h ma - ribadisco - andatura indecente.

Una media di 60kmh non è sicuramente da pensionato, e 12mila km per un treno di gomme è un'ottimo consumo.
Dove devo firmare per poter fare lo stesso? : Chessygrin :

_________________
V85TT
https://inmotocolcinghio.wordpress.com/


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: un milione di km uno dopo l'altro.
MessaggioInviato: sab 26 nov 2022, 13:03 
Avatar utente
Non connesso

Messaggi: 13958
Località: München - Deutschland
Le moto di oggi sono più sicure?
Io penso di no se guardo a certe tipologie "adventure" oggi a mercato. Non puoi mettere 150 cavalli sulla KTM/Multistrada con un telaio e delle quote da granturistica.
Quella roba lì va bene su una super-assettata sportiva da pancia sul serbatoio, con la distribuzione dei pesi tarata col bilancino.
Invece oggi la gente vuole 150 cavalli ed il tris di borse tipo motocarro... :77
Datemi l'ultima Multistrada ed io ci mi ammazzo. Sicuro come una pasqua.

Poi la gente col V4 si lamenta di essere sorpassata in tromba sul guidato da vecchie guzzi coi carburatori...

_________________
http://www.gimpogarage.de/
Stelvio 4V - 2010 - scarico Agostini - mappa grisoghetto.com - batteria litio
Economia reale contro fanta-finanza: sei più ricco con due uova a 6 euro o con dodici uova a 1 euro? (rileggere più volte se necessario)


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: un milione di km uno dopo l'altro.
MessaggioInviato: sab 26 nov 2022, 13:20 
Avatar utente
Connesso

Messaggi: 14010
Località: CUNEO
Chi si lamenta di che ??? Dove lo hai visto e/o sentito ? O è solo frutto di una tua fantasia ?

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk

_________________
Un uomo ha il diritto di guardare dall'alto in basso un altro uomo solo per aiutarlo a rimettersi in piedi. (Gabriel Garcia Marquez )


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: un milione di km uno dopo l'altro.
MessaggioInviato: sab 26 nov 2022, 13:24 
Avatar utente
Connesso

Messaggi: 1490
Località: Tarquinia
...guzzi con avantreno granitico!

_________________
Navigare necesse est, vivere non est necesse


 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento Vai alla pagina Precedente  1 ... 35, 36, 37, 38, 39  Prossimo

Argomenti attiviMessaggi non lettiMessaggi recentiI tuoi messaggi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno

Traduzione Italiana phpBB.it FORUM by BENCIO Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group