Argomenti attiviMessaggi non lettiMessaggi recentiI tuoi messaggi
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Ammortizzatore post bitubo.
MessaggioInviato: 24 ott 2020, 9:07 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 27
Località: Bollate
Buongiorno a tutti, sarei intenzionato a cambiare il mono posteriore, qualcuno ha provato il bitubo cod. G00032XZE81V2. Preferirei il bitubo all'olhins perché made in italy. Grazie


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ammortizzatore post bitubo.
MessaggioInviato: 24 ott 2020, 16:34 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 9928
Località: chiasso-svizzera
Sulla V85tt ho messo l’Öhlins specifico e va bene. Per esperienze passate, posso dirti che sarai senz’altro contento anche con Bitubo, se lo compri fattelo settare secondo il tuo peso e i tuoi desideri già da loro in fabbrica o da chi te lo vende.
Io non scarterei neanche Matris, anche loro Made in Italy, e per qualità/prezzo anche i tedeschissimi Wilbers. Questi per la V85tt offrono mi pare 3 o 4 modelli sensibilmente meno cari di Öhlins. :byee

_________________
v85tt & GW1800
Io continuo a comperare le moto che mi piacciono, spero non si rompano.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ammortizzatore post bitubo.
MessaggioInviato: 24 ott 2020, 19:46 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 206
Località: Agliana (Pistoia)
i Bitubo l'ho usati su altri mezzi e sono ottimi


Ultima modifica di lele73 il 25 ott 2020, 13:43, modificato 1 volta in totale.

 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ammortizzatore post bitubo.
MessaggioInviato: 24 ott 2020, 20:13 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 373
Località: Matera
ch-zep ha scritto:
Sulla V85tt ho messo l’Öhlins specifico e va bene. Per esperienze passate, posso dirti che sarai senz’altro contento anche con Bitubo, se lo compri fattelo settare secondo il tuo peso e i tuoi desideri già da loro in fabbrica o da chi te lo vende.
Io non scarterei neanche Matris, anche loro Made in Italy, e per qualità/prezzo anche i tedeschissimi Wilbers. Questi per la V85tt offrono mi pare 3 o 4 modelli sensibilmente meno cari di Öhlins. :byee

I Wilbers li ho montati in passato su un GS e andavano benissimo

_________________
Roberto

A piedi cammino, in macchina viaggio, in moto sogno


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ammortizzatore post bitubo.
MessaggioInviato: 19 nov 2020, 22:55 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 63
Località: Chiuppano (VI)
di recente ho montato il mono della Bitubo la versione 351 mm.....
chiaramente la prima impressione è l'altezza da terra, i 4/5 cm. ho anche la sella ribassata confort, ci sono e si fanno sentire io sono alto 1,70 mtr.
poter appoggiare del tutto il piede a terra quando ci si ferma da molta sicurezza e ancora di più padronanza della moto. Per un assetto migliore
accorciate di circa 1 cm. la forcella anteriore.
Unico neo è leggermente più pesante tirar su la moto sul cavalletto centrale.

Immagine

Immagine

Immagine

_________________
una GUZZI più la guidi e più ti entra nel cuore.
California EV PIK
V85TT
ex Nevada Club
ex Laverda SF
ex Vespa Sprint 150


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ammortizzatore post bitubo.
MessaggioInviato: 20 nov 2020, 0:42 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 245
Bello bello bello! Anche il colore azzeccatissimo! Quindi hai guadagnato addirittura 4cm? Spettacolo! Per ora il mono post mi dà un buon feeling...però guadagnare così tanto è allettante...

Inviato dal mio K10000 Pro utilizzando Tapatalk


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ammortizzatore post bitubo.
MessaggioInviato: 20 nov 2020, 14:41 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 1473
ragazzi non è che regolando l'altezza di un mono x forza si 'guadagna'...l'altezza va regolata in modo che la moto vada bene.
La V85 di serie è un po' 'seduta' dietro e alzandola un po' al posteriore affronta le curve in modo diverso, ma tutto dev'essere ben calibrato, sia come precarico molla che come sfilamento della forcella.
Difficilmente si può variare un parametro ciclistico senza correggerne altri.


Ultima modifica di rsvsteve il 20 nov 2020, 21:39, modificato 1 volta in totale.

 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ammortizzatore post bitubo.
MessaggioInviato: 20 nov 2020, 14:44 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 373
Località: Matera
rsvsteve ha scritto:
ragazzi non è che regolando l'altezza di un mono x forza si 'guadagna'...l'altezza va regolata in modo che la moto vada bene.
La V85 di serie è un po' 'seduta' dietro e alzandola un po' al posteriore affronta le curve in modo diverso, ma tutto dev'essere ben calibrato, sia come precario molla che come sfilamento della forcella.
Difficilmente si può variare un parametro ciclistico senza correggerne altri.

:quotototo

_________________
Roberto

A piedi cammino, in macchina viaggio, in moto sogno


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ammortizzatore post bitubo.
MessaggioInviato: 20 nov 2020, 18:21 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 4211
Località: Cesena (FC), Italia
quoto anch'io, non ci capisco nulla, ma mi sembra un discorso intelligente. :boing :boing

_________________
Stelvio Ntx 2011.
“non importa se ti muovi piano, l’importante è che non ti fermi” (Confucio)


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ammortizzatore post bitubo.
MessaggioInviato: 20 nov 2020, 23:44 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 245
Sì @rsvsteve ho dato per scontato che l'assetto fosse rimasto o stesso, solo che più in basso...non so se riesco a farmi capire...
In ogni caso, mi piacerebbe avere un confronto vis a vis con un addetto ai lavori per togliermi più di qualche dubbio in merito alle sospensioni e all'assetto in generale...

Inviato dal mio K10000 Pro utilizzando Tapatalk


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ammortizzatore post bitubo.
MessaggioInviato: 21 nov 2020, 0:04 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 1473
variando altezza del mono l'assetto della moto si stravolge, e non di poco.
Se vuoi mantenere lo stesso bilanciamento ma traslato più in alto o più in basso devi variare lo sfilamento degli steli forcella ogni volta che allunghi/accorci il mono, ma in ogni caso la moto si comporterà diversamente perchè sposti il baricentro.
Quindi è un argomento piuttosto complesso che va affrontato x gradi, altrimenti i rischi di peggiorare diventano certezze...


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ammortizzatore post bitubo.
MessaggioInviato: 21 nov 2020, 20:54 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 206
Località: Agliana (Pistoia)
ik3dnx ha scritto:
di recente ho montato il mono della Bitubo la versione 351 mm.....
chiaramente la prima impressione è l'altezza da terra, i 4/5 cm. ho anche la sella ribassata confort, ci sono e si fanno sentire io sono alto 1,70 mtr.
poter appoggiare del tutto il piede a terra quando ci si ferma da molta sicurezza e ancora di più padronanza della moto. Per un assetto migliore
[/url]

quindi hai preso la versione più corta dell'ammo Bitubo?
Mi sembra ci sia una versione di circa 380 circa mi sembra, giusto?
Come prezzi come stiamo? Il tuo che regolazioni ha?


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ammortizzatore post bitubo.
MessaggioInviato: 22 nov 2020, 1:40 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 63
Località: Chiuppano (VI)
si c'è la versione 381 (come l'originale),
io ho presa la versione 351 più corto di 3 cm. le regolazioni sono tre precarico/estensione/interasse.
Di fabbrica è 351, anche se si può accorciare ancora di 1 cm l'interasse ma non è consigliato.
I "professori" dicono che l'assetto si stravolge ma certo se si monta e basta, il mio mecca,
autorizzato Aprilia Guzzi Piaggio, con diversi anni di esperienza in pista forse ne sa qualcosa in più
in materia di assetto, mi ha sfilato le forcelle anteriore di circa 1 cm e regolazione del mono precarico e estensione
proprio per avere l'assetto migliore.
Ho già fatto circa 400 km di curve, tornanti, salite, autostrada (vel. max 180), ecc. (sono pochi per testare il mono)
ma ti posso assicurare che la moto va più che benissimo. Rispetto all'originale la differenza si sente.
Il costo del mono compreso il montaggio e assetto speso 550€
CHE GODURIA LA GUIDA DELLA V85TT :voto

_________________
una GUZZI più la guidi e più ti entra nel cuore.
California EV PIK
V85TT
ex Nevada Club
ex Laverda SF
ex Vespa Sprint 150


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ammortizzatore post bitubo.
MessaggioInviato: 22 nov 2020, 11:59 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 11950
Località: CUNEO
Riporto la mia esperienza...
A settembre ho fatto montare il mono ohlins perché quello originale cigolava da vergognarsi a girare...
L' ho preso anche perché ha un bel colore che si intona con la livrea rossa di K2. Ultimo ma non ultimo quando la moto è parcheggiata vedo che i sapienti pensano io sia un manico... tanto mi basta... settaggio fatta dal meccanico e va bene così. Tanto viaggio sempre solo e con bagagli minimali. Ho aperto il libretto di istruzioni solo per notare che non c'è la versione in italiano e non ho nessuna voglia di mettermi li a tradurre, tanto poi non toccherei mai nulla.
Sono comunque contento della scelta. La rifarei...

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk

_________________
Un uomo ha il diritto di guardare dall'alto in basso un altro uomo solo per aiutarlo a rimettersi in piedi. (Gabriel Garcia Marquez )


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ammortizzatore post bitubo.
MessaggioInviato: 22 nov 2020, 12:05 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 10795
Località: Terra Sabina
Certo che scegliere un mono perche' il colore si intona con la moto farebbe felice ogni ingegnere Ohlins.
Complimenti! :inside

_________________
"40 Molinari, 40 porchettari e 40 osti, so 120 ladri giusti giusti".
"Se il vino non lo reggi, l' uva mangiala a chicchi"
3tre1quattro0042sessanta, mai ore pasti.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ammortizzatore post bitubo.
MessaggioInviato: 22 nov 2020, 12:18 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 11950
Località: CUNEO
Io, come tutti, compro prima di tutto una cosa perché è bella. Poi se funzionale meglio. Ma cosa parlo a fare...

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk

_________________
Un uomo ha il diritto di guardare dall'alto in basso un altro uomo solo per aiutarlo a rimettersi in piedi. (Gabriel Garcia Marquez )


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ammortizzatore post bitubo.
MessaggioInviato: 22 nov 2020, 12:34 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 14030
Località: Narzole
Quotone per Valgrana!
Caro CP per avvalorare la tesi di Valgrana posso assicurarti che se il Viagra avesse un altro colore non lo comprerei!

Inviato dal mio GM1900 utilizzando Tapatalk

_________________
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille mentre il contrario è del tutto impossibile
C'è gente che ha il culo di paglia e vuole fare scorregge di fuoco
Articolo 21 costituzione italiana, la più bella del mondo


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ammortizzatore post bitubo.
MessaggioInviato: 22 nov 2020, 14:10 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 206
Località: Agliana (Pistoia)
ik3dnx ha scritto:
si c'è la versione 381 (come l'originale),
io ho presa la versione 351 più corto di 3 cm. le regolazioni sono tre precarico/estensione/interasse.
Di fabbrica è 351, anche se si può accorciare ancora di 1 cm l'interasse ma non è consigliato.
I "professori" dicono che l'assetto si stravolge ma certo se si monta e basta, il mio mecca,
autorizzato Aprilia Guzzi Piaggio, con diversi anni di esperienza in pista forse ne sa qualcosa in più
in materia di assetto, mi ha sfilato le forcelle anteriore di circa 1 cm e regolazione del mono precarico e estensione
proprio per avere l'assetto migliore.
Ho già fatto circa 400 km di curve, tornanti, salite, autostrada (vel. max 180), ecc. (sono pochi per testare il mono)
ma ti posso assicurare che la moto va più che benissimo. Rispetto all'originale la differenza si sente.
Il costo del mono compreso il montaggio e assetto speso 550€
CHE GODURIA LA GUIDA DELLA V85TT :voto

Bene bisognerà che faccia un pensierino anche a Bitubo, visto le esperienza mie in passato e le prime impressioni positive di ik3dnx,
mi sa che però vista la mia altezza 1,86mt e la mia buona manovrabilità del mezzo anche da fermo propenderò per la scelta dell'ammo di 380 come l'originale con le regolazioni previste, quelle dell'interasse non mi interessano.
In genere io smanetto anche sull'ammo e in genere in Estate tendo a tenerlo più duro e in Inverno per aver maggior sensibilità più morbido, daltronde è per quello che le regolazioni dell'ammo servono


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ammortizzatore post bitubo.
MessaggioInviato: 22 nov 2020, 14:58 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 1056
Località: Abruzzese a Milano
valgrana ha scritto:
Riporto la mia esperienza...
....L' ho preso anche perché ha un bel colore che si intona con la livrea rossa di K2. .../quote]

Giallo-rosso

CorazzataPotemkin ha scritto:
Certo che scegliere un mono perche' il colore si intona con la moto farebbe felice ogni ingegnere Ohlins.


CP.. Valgrana dentro è lupacchiotto! Come il ragionier Carlo Verdone :smoke01

_________________
Giumbolo è in giro: il mio blog http://giumbolorossonero.blogspot.it


 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento

Argomenti attiviMessaggi non lettiMessaggi recentiI tuoi messaggi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron
Traduzione Italiana phpBB.it FORUM by BENCIO Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group