Argomenti attiviMessaggi non lettiMessaggi recentiI tuoi messaggi
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 31 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: consigli per l'acquisto
MessaggioInviato: 11 nov 2017, 23:46 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 11
mi sono presentato da poco ed eccomi qui a chiedere informazioni per capire se sto facendo la scelta giusta.
ho posseduto moto , 400, fxr600r e gsxr750 poi resomi conto di quanto fosse scomoda e costosa mper andarci al lavoro sono passato ad uno scooter, ma da buon motociclista l'unico ad infondermi sicurezza è stato il gilera fuoco 500 3 ruote che sui fondi viscidi non ha rivali se non a 4 ruote, ma aimè il confort offerto era veramente scarso causa ruota da 12", sospensioni ridicole, e seduta spacca schiena .
Non dovendo più andare nel centro , ma all'opposto affrontare pochi tatti trafficati con tanta autostrada a 130km/h per 100km al giorno , ritengo che una maxi enduro sia perfetta.
cerco linea bella, l'occhio vuole la sua parte
grande capacità di carico...forse vorrei provare a caricarci la mtb!!!su qualche gs1200 lo fanno
confort, riparo aereodinamico, ruote grandi a lunga escursione
consumi , diciamo sui 17km/l a 130km/h, traffico ne farò poco
manutenzione facile, fai da me
affidabilità...4 volte a piedi con il gilera piaggio in 10 anni e tanti guasti!!

la prenderei usata perché in fin dei conti non ci devo fare il fichetto, ma andarci al lavoro e godermi quei 100km anziché annoiarmi, stancarmi come accadeva con lo scooter.

vedo Bmw gs1200 fare comodante le mie strade e credo che la Stelvio non sia da meno...anzi si, il prezzo
abs , da che anno si trova? sul 3 ruote non serviva , ma qui si
vibrazioni, vibra come un frullatore? oppure sono le riviste di parte!!
consumi , ci siamo?
affidabilità?
curiosità, il faro anteriore ha due anabbaglianti?
quali cose guardare?
ritengo, ma potrei sbagliarmi che modelli 2010 con 50000km hanno ancora tanto da dare


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: consigli per l'acquisto
MessaggioInviato: 12 nov 2017, 2:42 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 1549
Località: Polverigi AN
yayayaya ha scritto:
mi sono presentato da poco ed eccomi qui a chiedere informazioni per capire se sto facendo la scelta giusta.
ho posseduto moto , 400, fxr600r e gsxr750 poi resomi conto di quanto fosse scomoda e costosa mper andarci al lavoro sono passato ad uno scooter, ma da buon motociclista l'unico ad infondermi sicurezza è stato il gilera fuoco 500 3 ruote che sui fondi viscidi non ha rivali se non a 4 ruote, ma aimè il confort offerto era veramente scarso causa ruota da 12", sospensioni ridicole, e seduta spacca schiena .
Non dovendo più andare nel centro , ma all'opposto affrontare pochi tatti trafficati con tanta autostrada a 130km/h per 100km al giorno , ritengo che una maxi enduro sia perfetta.
cerco linea bella, l'occhio vuole la sua parte
grande capacità di carico...forse vorrei provare a caricarci la mtb!!!su qualche gs1200 lo fanno
confort, riparo aereodinamico, ruote grandi a lunga escursione
consumi , diciamo sui 17km/l a 130km/h, traffico ne farò poco
manutenzione facile, fai da me
affidabilità...4 volte a piedi con il gilera piaggio in 10 anni e tanti guasti!!

la prenderei usata perché in fin dei conti non ci devo fare il fichetto, ma andarci al lavoro e godermi quei 100km anziché annoiarmi, stancarmi come accadeva con lo scooter.

vedo Bmw gs1200 fare comodante le mie strade e credo che la Stelvio non sia da meno...anzi si, il prezzo
abs , da che anno si trova? sul 3 ruote non serviva , ma qui si
i primi modelli ne erano sprovvisti, se prendi un a seconda serie (dal 2011) è meglio, oltre ad ABS ha anche il serbatoio da 32 litri anzichè 18

vibrazioni, vibra come un frullatore? oppure sono le riviste di parte!!
vibra, ma con i chilometri si attenuano (è difficile da credere ma è così!)

consumi , ci siamo?
dipende da come vai...

affidabilità?
sarebbe meglio prenderla con la distribuzione aggiornata con i rullini

curiosità, il faro anteriore ha due anabbaglianti?
solo la seconda serie, nella prima serie devi fare un ponte

quali cose guardare?
se ha la distribuzione a rullini, se hai tagliandi regolari e registrati (importante nel caso non abbia ancora la distribuzione a bicchierini)

ritengo, ma potrei sbagliarmi che modelli 2010 con 50000km hanno ancora tanto da dare
il motore fa 150 mila km senza problemi (se lo curi a dovere ovviamente)

_________________
Ciao, Renzo.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: consigli per l'acquisto
MessaggioInviato: 12 nov 2017, 11:26 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 7829
Località: München - Deutschland
Con la Stelvio il culo ringrazia, ha la sella più larga e comoda della categoria. Solo quella vale l'acquisto, IMO!!!!
Non conosco la tua statura, ma forse potrai trovare le pedane un pò troppo in alto e le ginocchia un pò rannicchiate se sei 180cm o più. In caso ti consiglio le pedane ribassate della tedesca MFW (se ricordo bene il nome).

Una cosa da guardare sono i cuscinetti dello sterzo, si consumano in fretta:

1. metti la moto sul centrale (una volta conosciuta la tecnica la si mette su facile)
2. siediti sulla moto con tutto il peso dietro, in modo che la ruota anteriore non tocchi il suolo
3. dolcemente, con due dita, ruota ripetutamente il manubrio attorno alla posizione centrale

Se quando passi per il la posizione centrale senti una lievissima variazione della resistenza opposta dal manubrio allora i cuscinetti sono consumati.
Fatti fare un bello sconto e portala da un meccanico che ti potrà montare dei cuscinetti a rullo al posto di quelli originali a sfera. E tra l'altro spenderai anche meno!
A spanne:

cuscinetti a sfera originali + manodopera = sui 360 euro
cuscinetti a rullo aftermarket + manodopera = sui 190 Euro

_________________
http://www.gimpogarage.de/
Stelvio 4V - Luglio 2010
Economia reale contro fanta-finanza: sei più ricco con due uova a 6 euro o con dodici uova a 1 euro? (rileggere più volte se necessario)


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: consigli per l'acquisto
MessaggioInviato: 12 nov 2017, 11:41 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 7268
Località: chiasso-svizzera
Diciamo che è una moto molto comoda che ha bisogno di qualche attenzione, bicchierini/rullini, dischi freno, pompa freno posteriore, cerchi che magari perdono un po' di pressione, consumi... accettabili, cambio un po' lento ma preciso, le vibrazioni ci sono eccome ma alla lunga non sono fastidiose, buona forcella, ammortizzatore scarso nella norma degli altri, ottimo telaio.
Se ti piace prendila.

_________________
BMW R1200RT lc + R120G/S, il falso storico

Io continuo a comperare le moto che mi piacciono, spero non si rompano.
Non discutere mai con un idiota; ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: consigli per l'acquisto
MessaggioInviato: 12 nov 2017, 11:58 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 1770
Località: Solaro ( Mi )
...ma prima di tutto...provala..un giro con la Stelvio vale più di mille validissimi discorsi...sentine il peso da ferma, e l'imbarazzante leggerezza appena la metti in movimento, il sound accattivante e un motore che più gliene chiedi, e più te ne da...Stelvio è una grande camminatrice e i tuoi 100 km al giorno possono fargli solo che bene...trattala con cura e lei si curerà di te, dandoti tante soddisfazioni...e qualche volta facendoti girare le balle per delle sciocchezze...a 50.000 km è appena uscita dal rodaggio ( Ube docet )...
Auguri

:byee :byee

_________________
Etiamsi omnes ego non ( almeno spero )


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: consigli per l'acquisto
MessaggioInviato: 12 nov 2017, 12:18 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 11
Grazie.
Per la cronaca cuscinetti sterzo Gilera fuoco 17000km già pallina ti, quelli sostituiti ancora buoni dopo 41000!!.
Sto cercando un conc X provarla.
Al momento tra le bestioni ho solo provato a spostare un gs1200 che pure quello a dimensioni e peso non scherza, ma grazie a manubrio largo e maniglia passeggerò alta si manovra bene.
Cero il fuoco 3 ruote in garage lo spostavo come un carrello della spesa, lo lanciavo fuori e iniziavo a chiudere il cancello.

Distribuzione a rullini...vado a cercare cos'è.
Ammetto la mia ignoranza.
Quelle sprovviste devono farla?
Come mai intervalli così stretti per la registrazione? Si allenta i registri o si consuma qualcosa?


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: consigli per l'acquisto
MessaggioInviato: 12 nov 2017, 12:23 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 11
Ntx 2011 è già 8v?
I cavalli in più non mi interessano, già sono tanti per il tipo di moto, piuttosto preferisco l'erogazione migliore in basso che avevo letto migliorata ma non ricordo da quale versione


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: consigli per l'acquisto
MessaggioInviato: 13 nov 2017, 9:26 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 12566
Località: Narzole
yayayaya ha scritto:
Ntx 2011 è già 8v?
I cavalli in più non mi interessano, già sono tanti per il tipo di moto, piuttosto preferisco l'erogazione migliore in basso che avevo letto migliorata ma non ricordo da quale versione

4v x 2 cilindri=8V

_________________
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille mentre il contrario è del tutto impossibile
C'è gente che ha il culo di paglia e vuole fare scorregge di fuoco
Articolo 21 costituzione italiana, la più bella del mondo


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: consigli per l'acquisto
MessaggioInviato: 13 nov 2017, 10:00 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 800
io ho una Stelvio NTX di produzione 2014, quindi una delle ultime, e per renderla confortevole ho dovuto fare alcune modifiche importanti:
- sella con imbottitura rifatta, perchè di serie (almeno la mia, quelle degli anni precedenti non so) era semplicemente DI MARMO, insopportabile dopo 50km. (secondo me ne han sbagliata una partita, perchè ne ho guidate altre e non sono tutte così).
- ammortizzatore Ohlins al posteriore, perchè il Sachs di serie era DURO INCHIODATO
- forcella modificata, perchè di serie era DURA INCHIODATA.
Lo scrivo perchè se uno cerca il comfort e gliene capita una come la mia la butta a mare dopo una settimana.

A parte questo come affidabilità ci siamo, la moto è una goduria da usare, è comodissima (DOPO le modifiche), è protettiva ed è secondo me la moto perfetta per un uso intensivo giornaliero con tratti in autostrada (in autostrada è la migliore moto che io abbia mai avuto, e ne ho avute parecchie, anche grosse GT). Le vibrazioni ci sono e son belle presenti, ma essendo di frequenza bassa non infastidiscono, ci si abitua dopo poco e non causano formicolii.
Però la zona di massima vibrazione, in autostrada, coincide con il range di velocità da 100 a 130 km/h...per me non è un problema perchè viaggio sempre tra 150 e 180, ma se uno ha pretesa di andare a 120/130 dà un po' più di fastidio.
I consumi se la lasci originale stanno sui 16/17 al lt.

Quindi in sostanza per un utilizzo come descrivi la consiglio senz'altro (chiaramente una seconda serie con distribuzione a rulli), tieni conto però che il mono di serie va cambiato d'ufficio.

Aggiungo che, nonostante io ami la Stelvio e non farei cambio, probabilmente un GS1200 ad aria è ancora meglio come affidabilità generale, ha la personalità di una lavatrice (mentre il Guzzone ti fa godere molto di più) ma per l'uso che descrivi è molto indicato.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: consigli per l'acquisto
MessaggioInviato: 13 nov 2017, 18:17 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 11
Grazie.
La Gs1200 l'ho presa subito in considerazione, ma con 6-7000 € ci prendi solo una 2007-2008 con abs è bene accessoriata, quando della Stelvio trovo pure un 2010-2011.
Entrambe sono scelte di cuore perché se dovessi scegliere con il cervello NC750x


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: consigli per l'acquisto
MessaggioInviato: 13 nov 2017, 19:23 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 11
Non vorrei sbagliare ma sulla bmw alcuni interventi del tagliando vanno fatti al doppio del chilometraggio, 20000km
Registrazione valvole
Olio cardano
Cambio candele


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: consigli per l'acquisto
MessaggioInviato: 13 nov 2017, 19:51 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 7268
Località: chiasso-svizzera
yayayaya ha scritto:
Non vorrei sbagliare ma sulla bmw alcuni interventi del tagliando vanno fatti al doppio del chilometraggio, 20000km
Registrazione valvole
Olio cardano
Cambio candele

Sì, giusto. E se vai da un concessionario ufficiale e serio spendi anche meno, comunicandoti la spesa prima ancora del tagliando.

_________________
BMW R1200RT lc + R120G/S, il falso storico

Io continuo a comperare le moto che mi piacciono, spero non si rompano.
Non discutere mai con un idiota; ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: consigli per l'acquisto
MessaggioInviato: 13 nov 2017, 22:00 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 800
yayayaya ha scritto:
Non vorrei sbagliare ma sulla bmw alcuni interventi del tagliando vanno fatti al doppio del chilometraggio, 20000km
Registrazione valvole
Olio cardano
Cambio candele


sulla mia Stelvio faccio esattamente così:
- 10mila km olio motore + filtro
- 20mila km. candele, valvole, olio cambio+cardano


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: consigli per l'acquisto
MessaggioInviato: 13 nov 2017, 22:03 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 2397
Località: Monfalcone(Go)
Che gradazione usi per la trasmissione? Non peggiora l'uso del cambio (rumore,durezza)?

Inviato dal mio LG-D620 utilizzando Tapatalk

_________________
Aprilia RX 50 (1999),Husqvarna WRE 125 (2001),Honda CRE 250 R (2003),Aprilia Pegaso Strada 650 (2006),Moto Guzzi Stelvio 1200 4V (2010),Moto Guzzi Stelvio 1200 8V NTX (2015)

Ciao Ermanno!Ciao Elio!E' stato un piacere


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: consigli per l'acquisto
MessaggioInviato: 13 nov 2017, 22:06 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 2397
Località: Monfalcone(Go)
Le valvole sono rimaste indicate ogni 10.000 km, ma dall'avvento dei rullini si può tranquillamente raddoppiare la percorrenza prima di doverle registrare! Io prima volta a 24.000 km ad esempio..

Inviato dal mio LG-D620 utilizzando Tapatalk

_________________
Aprilia RX 50 (1999),Husqvarna WRE 125 (2001),Honda CRE 250 R (2003),Aprilia Pegaso Strada 650 (2006),Moto Guzzi Stelvio 1200 4V (2010),Moto Guzzi Stelvio 1200 8V NTX (2015)

Ciao Ermanno!Ciao Elio!E' stato un piacere


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: consigli per l'acquisto
MessaggioInviato: 13 nov 2017, 23:19 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 800
Stefanone ha scritto:
Che gradazione usi per la trasmissione? Non peggiora l'uso del cambio (rumore,durezza)?

Inviato dal mio LG-D620 utilizzando Tapatalk


uso olio Repsol x trasmissione, della gradazione consigliata, e assolutamente NON peggiora. Ti dirò anzi che quando lo levo ogni 20K è pulito che sembra nuovo, pertanto credo che potrebbe farne molti di più di km.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: consigli per l'acquisto
MessaggioInviato: 14 nov 2017, 1:04 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 11
Certo le valvole ogni 10000km è una bella palla.
Cardano 20000 km è come prescrive il manuale oppure una tua scelta?


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: consigli per l'acquisto
MessaggioInviato: 14 nov 2017, 23:33 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 2397
Località: Monfalcone(Go)
No, è prescritto ogni 10.000 km. Le valvole una volta che impari a conoscere la moto capisci a orecchio quando è ora di registrarle! Comunque io,che non sono meccanico e che lo facevo per la prima volta,sono stato un'ora e mezza a fare il lavoro!

Inviato dal mio LG-D620 utilizzando Tapatalk

_________________
Aprilia RX 50 (1999),Husqvarna WRE 125 (2001),Honda CRE 250 R (2003),Aprilia Pegaso Strada 650 (2006),Moto Guzzi Stelvio 1200 4V (2010),Moto Guzzi Stelvio 1200 8V NTX (2015)

Ciao Ermanno!Ciao Elio!E' stato un piacere


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: consigli per l'acquisto
MessaggioInviato: 15 nov 2017, 9:32 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 800
yayayaya ha scritto:
Certo le valvole ogni 10000km è una bella palla.
Cardano 20000 km è come prescrive il manuale oppure una tua scelta?


sinceramente non ricordo cosa prescrive il manuale. Io mi baso sul fatto che l'olio di cambio e cardano dopo 20mila km. si presenta ancora in condizioni ottime, pertanto ritengo che un cambio a 10mila sia assolutamente inutile (e secondo me lo è anche a 20mila)


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: consigli per l'acquisto
MessaggioInviato: 15 nov 2017, 18:20 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 11
ho trovato una 4V NTX ABS 2009 a 4700€ e il venditore dice che ha fatto tutti i richiami e modifiche pure quello dei rulli

però leggendo i commenti di rsvsteve rimango basito, ma se dovessi cambiare tutte queste cose per renderla confortevole faccio prima a cambiare modello.
tutti voi la pensate allo stesso modo?
sto cercando un conc per provarla anche solo da fermo per capire peso e baricentro, al momento il termine di paragone è il BMW GS1200, il mio GILERA FUOCO nonostante pesi 244kg non fa testo, ho sempre bloccato le sospensioni e letteralmente lanciato come un carrello della spesa


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: consigli per l'acquisto
MessaggioInviato: 15 nov 2017, 18:32 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 1770
Località: Solaro ( Mi )
...caro Danilo, io sulla mia 4V NTX del 2009, con tutti i tagliandi e richiami ( compreso l'aggiornamento a rulli ), non ho fatto proprio un bel niente...nel senso che la cosa è soggettiva e va intesa, almeno per me che non ne capisco una cippa di moto, a livello di come usi la moto.
Provala, che le Stelvio non sono tutte uguali, e se riesci, prova proprio quella che vorresti comprare, così ti levi ogni dubbio.
Ma attento, una volta provata rischi di non avere più metro di paragone e di volerla portare a casa il giorno stesso...in ogni caso buona scelta.

:byee :byee

_________________
Etiamsi omnes ego non ( almeno spero )


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: consigli per l'acquisto
MessaggioInviato: 15 nov 2017, 20:33 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 7268
Località: chiasso-svizzera
yayayaya ha scritto:
ho trovato una 4V NTX ABS 2009 a 4700€ e il venditore dice che ha fatto tutti i richiami e modifiche pure quello dei rulli

però leggendo i commenti di rsvsteve rimango basito, ma se dovessi cambiare tutte queste cose per renderla confortevole faccio prima a cambiare modello.
tutti voi la pensate allo stesso modo?
sto cercando un conc per provarla anche solo da fermo per capire peso e baricentro, al momento il termine di paragone è il BMW GS1200, il mio GILERA FUOCO nonostante pesi 244kg non fa testo, ho sempre bloccato le sospensioni e letteralmente lanciato come un carrello della spesa


Scusa, ma il tipo che vende la ntx 2009 non te la fa provare? Sarà difficile riuscire a venderla...

_________________
BMW R1200RT lc + R120G/S, il falso storico

Io continuo a comperare le moto che mi piacciono, spero non si rompano.
Non discutere mai con un idiota; ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: consigli per l'acquisto
MessaggioInviato: 15 nov 2017, 22:08 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 800
delle modifiche che ho elencato l'unica che comporta una spesa importante è il mono, e lì purtroppo c'è poco da fare perchè il suo è una ciofeca.
Il resto (imbottitura sella e modifica forcella) sono spese esigue.
Fatto questo ti rimangono i lati positivi della moto, che secondo me sono tanti.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: consigli per l'acquisto
MessaggioInviato: 15 nov 2017, 23:22 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 11
alcune di quelle trovate non sono proprio dietro casa per provarle e difficilmente prenderei una moto o scooter che ha girato a roma, i km non potrebbero dire quanta fila si è fatta e si perchè per andare al centro di roma con lo scooterone troppa ne ho fatta di fila


leggendo
https://www.insella.it/prova/moto-guzzi-stelvio/come-va

14km/l a 120!!!!!

invece tratto dal forum , autore Sagitter:
"La stelvio è dichiarata 272 kg tutto compreso (ATC, ABS, borse, liquidi etc) senza carburante.
mentre la bmw 256-((0.7 x 33 lt)-10%)=235.21 :bravo BMW
A questi vanno aggiunti tutti gli optionals sopra descritti.
Sentiti vari tecnici mi dicono che:
ABS ca 5 kg;
ESA ca 6 kg
Traction control ca 7 kg
Ipotizzando altri 4 kg ca dei vari sfizi
tot: 257.21 kg
Differenza Stelvio 14.79 kg
Ammetto l'empiricità ( non trovo evidenza scientifica ed oggettiva) dei dati sopra riportati, ma ad una prima analisi le cose sembrerebbero stare così.
Se così fosse, ci son sempre quasi 15 kg di differenza pari al 6 % della Stelvio e al 5.75% della BMW..certo..non sono pochi, ma sempre meno dei 49 kg millantati dai giornali"
giusto??
furbetti sti tedeschi


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: consigli per l'acquisto
MessaggioInviato: 16 nov 2017, 11:04 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 800
è giusto, basta provarle per rendersi conto che sono simili come peso


 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Argomenti attiviMessaggi non lettiMessaggi recentiI tuoi messaggi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron
Traduzione Italiana phpBB.it FORUM by BENCIO Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group