Argomenti attiviMessaggi non lettiMessaggi recentiI tuoi messaggi
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2533 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 90, 91, 92, 93, 94, 95, 96 ... 102  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Nome V85
MessaggioInviato: 25 mar 2019, 11:56 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 7423
Località: Lecco
Premetto che non pensavo assolutamente di salire su una moto che in un certo qual modo, specchietti retrovisori a parte che sono gli stessi, potesse farmi ricordare o rimpiangere la STELVIO. L'ho usata in questo fine settimana ed ho percorso circa 800 km tra autostrada, attraversamento paesi e città, percorsi misti e qualche bel Passo sulle colline Liguri.
La velocità di crociera in autostrada di questa moto, secondo il mio parere, è di circa 130Km/h, oltre ci puoi andare ma non è un'andatura che ti consente di viaggiare rilassato. Per capirci, con la Stelvio viaggi a 160 km/h e ti sembra di star fermo, quì i 130 Km/h li senti tutti. Idem su certe strade o percorsi di trasferimento tipo viaggi in Marocco o simili.
Chiaramente 50 kg in meno sono un grosso vantaggio quando guidi in città o ti vuoi divertire su qualche Passo appenninico e lì, dandogli di gas, ti puoi divertire parecchio.
La moto ha una seduta comoda anche per persone diversamente basse e snelle, ottimo cambio, frizione molto morbida come quella della AT. Il motore da il meglio oltre i 3000 giri ed aprendo il gas da una discreta spinta, anche se penso che come prestazioni sia decisamente inferiore ad altre moto di pari categoria, i consumi non sono proprio parchi per un motore di questa cilindrata se si fa un raffronto con motori Honda o BMW o Leoncin che dir si voglia. In autostrada i consumi vanno da 16 a 18 lit mentre si passa a circa 22km/l su percorsi misti con andatura allegra ma senza esagerare. Il TFT l'ho trovato abbastanza ridicolo e mentre guidi gli unici dati di facile e rapida lettura sono la velocità e la marcia inserita, per gli altri dati si deve avere un'ottima vista.
Non è una moto per chi cerca prestazioni adrenaliniche, è una moto che può rendere felici e può entusiasmare motociclisti che passano da un V7, un GS 700, un Transalp 700 Ecc. Può essere una buona moto per chi decide di scendere di categoria e passa da moto tipo STELVIO alla V85TT ma deve essere consapevole di passare ad una moto inferiore non pretendendo quindi le stesse cose.
Tutto sommato l'ho trovata una buona ed onesta moto per chi vuole andare comodamente da A a B senza avere grosse pretese e per un uso quotidiano.
Mi domando invece come possano essersi entusiasmati i giornalisti professionisti del settore, probabilmente avevano come riferimento le prove delle moto uscite negli ultimi 5 anni da Mandello del Lario.

Per quanto riguarda l'OFF penso che i commenti di Frenostanco siano più che sufficienti.
Per me e penso per il 95% dei possessori di questo genere di moto, l'importante è che ti consentano di fare le strade bianche che portano ad un qualunque agriturismo.
Per chi vuole fare l'OFF seriamente il mercato offre sicuramente mezzi più idonei.

_________________
Stelvioblack

Non ci piace pensarlo, ma ognuno di noi ha un tempo limitato che gli resta da vivere - e utilizzare al meglio quel tempo è una forma di rispetto verso se stessi e verso gli altri. Anzi un dovere.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nome V85
MessaggioInviato: 25 mar 2019, 13:09 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 1485
Località: Alessandria
In questa tua breve recensione, che mi hai già un po' anticipato sabato scorso, ritrovo perfettamente le sensazioni che ho io sulle mie due moto, CRF1000 e transalp 650. Nel caso Guzzi il confronto Stelvio-V85TT è su due moto un po' più stradali, 19" contro 19", nel mio un po' più fuoristradistico, con il 21" contro 21". In ogni caso anche io avverto nei trasferimenti lunghi, non necessariamente solo autostradali, una superiorità netta di comfort, motore, stabilità e protezione aerodinamica sulla più massiccia Africa Twin 1000 (anche se il divario in massa tra le mie due non è molto marcato, come nel caso Stelvio-V85TT); mentre continuo a preferire la più agile e bassa (controsenso!) Transalp nell'off , anche se dotata di un comparto sospensioni decisamente più loffio (e usurato) del CRF1000, o anche sull'asfalto molto tortuoso, come nei tornanti di montagna. Nel misto veloce o nei viaggi in coppia, non c'è storia invece a favore della "motona".
Credo che questa sia una regola comunque abbastanza generale: per un viaggio lungo nei trasferimenti, soprattutto in coppia e bagagliati, una moto grossa vince facile, rispetto ad una mid-size, più ballerina e meno potente. Viceversa, se si viaggia prevalentemente da soli, evitando il più possibile le autostrade, e magari anche su fondi naturali, compattezza e leggerezza, diventano impagabili.
E si ritorna al fatto che, per essere contenti, dovremmo avere 4 o 5 moto ciascuno in garage: la off road pura, la dual per i viaggi avventura da soli, l'endurona maxi per i viaggi in coppia, la GT da autostrada, e poi almeno una da immagine: custom o sportiva a seconda dell'indole personale! :smoke01
Ma poi ci si scontra con il portafoglio ed allora la scelta si semplifica; e aggiungo anche per fortuna (non per il portafoglio), perché a volte, a gestire due moto (oltre all'auto che mi è necessaria), io ho già la sensazione che diventi un lavoro, tra batterie, gommista, meccanico o interventi fai da te, tagliandi, accessori, revisioni....Alla fine tengo quella vecchia per affezione (19 anni a breve) e perché mi costa veramente poco tenerla, altrimenti sarei tornato alla moto unica, buona per tutto, già da un po'.
ciao

_________________
Gabor
"Mettete Scott a capo di una spedizione scientifica, Amundsen per un raid rapido ed efficace. Ma quando siete nelle avversità e non intravedete via d’uscita, inginocchiatevi e pregate Dio che vi mandi Shackleton" R. Priestley


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nome V85
MessaggioInviato: 25 mar 2019, 13:31 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 11779
Località: CUNEO
Stelvioblack ha scritto:
Premetto che non pensavo assolutamente di salire su una moto che in un certo qual modo, specchietti retrovisori a parte che sono gli stessi, potesse farmi ricordare o rimpiangere la STELVIO. L'ho usata in questo fine settimana ed ho percorso circa 800 km tra autostrada, attraversamento paesi e città, percorsi misti e qualche bel Passo sulle colline Liguri.
La velocità di crociera in autostrada di questa moto, secondo il mio parere, è di circa 130Km/h, oltre ci puoi andare ma non è un'andatura che ti consente di viaggiare rilassato. Per capirci, con la Stelvio viaggi a 160 km/h e ti sembra di star fermo, quì i 130 Km/h li senti tutti. Idem su certe strade o percorsi di trasferimento tipo viaggi in Marocco o simili.
Chiaramente 50 kg in meno sono un grosso vantaggio quando guidi in città o ti vuoi divertire su qualche Passo appenninico e lì, dandogli di gas, ti puoi divertire parecchio.
La moto ha una seduta comoda anche per persone diversamente basse e snelle, ottimo cambio, frizione molto morbida come quella della AT. Il motore da il meglio oltre i 3000 giri ed aprendo il gas da una discreta spinta, anche se penso che come prestazioni sia decisamente inferiore ad altre moto di pari categoria, i consumi non sono proprio parchi per un motore di questa cilindrata se si fa un raffronto con motori Honda o BMW o Leoncin che dir si voglia. In autostrada i consumi vanno da 16 a 18 lit mentre si passa a circa 22km/l su percorsi misti con andatura allegra ma senza esagerare. Il TFT l'ho trovato abbastanza ridicolo e mentre guidi gli unici dati di facile e rapida lettura sono la velocità e la marcia inserita, per gli altri dati si deve avere un'ottima vista.
Non è una moto per chi cerca prestazioni adrenaliniche, è una moto che può rendere felici e può entusiasmare motociclisti che passano da un V7, un GS 700, un Transalp 700 Ecc. Può essere una buona moto per chi decide di scendere di categoria e passa da moto tipo STELVIO alla V85TT ma deve essere consapevole di passare ad una moto inferiore non pretendendo quindi le stesse cose.
Tutto sommato l'ho trovata una buona ed onesta moto per chi vuole andare comodamente da A a B senza avere grosse pretese e per un uso quotidiano.
Mi domando invece come possano essersi entusiasmati i giornalisti professionisti del settore, probabilmente avevano come riferimento le prove delle moto uscite negli ultimi 5 anni da Mandello del Lario.

Per quanto riguarda l'OFF penso che i commenti di Frenostanco siano più che sufficienti.
Per me e penso per il 95% dei possessori di questo genere di moto, l'importante è che ti consentano di fare le strade bianche che portano ad un qualunque agriturismo.
Per chi vuole fare l'OFF seriamente il mercato offre sicuramente mezzi più idonei.
Bella recensione. Dove l hai presa ?

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk

_________________
Un uomo ha il diritto di guardare dall'alto in basso un altro uomo solo per aiutarlo a rimettersi in piedi. (Gabriel Garcia Marquez )


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nome V85
MessaggioInviato: 25 mar 2019, 13:38 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 7423
Località: Lecco
valgrana ha scritto:
Bella recensione. Dove l hai presa ?

L'ho già resa. : Chessygrin :

_________________
Stelvioblack

Non ci piace pensarlo, ma ognuno di noi ha un tempo limitato che gli resta da vivere - e utilizzare al meglio quel tempo è una forma di rispetto verso se stessi e verso gli altri. Anzi un dovere.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nome V85
MessaggioInviato: 25 mar 2019, 15:16 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 3216
Località: Montoggio (GE)
grazie a tutti per le proprie impressioni di guida

:byee

_________________
Moto possedute ( tutte italiane ) :

Vespino 50, MBM 50cc, Simonini 125 cc regolarità, Vespa PX125 (ancora in uso), Ducati 350 Sport Desmo, Moto Guzzi 1000 SP, ora Stelvio NTX my 2011


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nome V85
MessaggioInviato: 25 mar 2019, 16:17 
Avatar utente
Utente -> Connesso

Messaggi: 15641
Località: montecosaro scalo
per valutare la v85 in autostrata credo che ilcambio di cupolino sia obbligatorio.
io nei 40km fatti in autostrada ho pensato alle vibrazioni..al motore che rimaneva pronto per la protezione....ho detto rimandata...a valutazioni...anche se credo che per la mia altezza sara' necessario anche un ulteriore deflettore.
per il cruscotto l'ho trovato infinitamente piu' leggibile di quello della at...dove spesso vedo una macchia nera.....
e i consumi? sul misto sono subito andati bene, ma sappiamo tutti che una guzzi non si giudica mai per i consumi nei primi 4\5000km li consuma di piu' i primi 1000km anche oltre il 20% in piu' .

_________________
l'importante e' andare in moto
Islandainmoto.it


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nome V85
MessaggioInviato: 25 mar 2019, 16:38 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 7423
Località: Lecco
guzzienduromassimo ha scritto:
.......e i consumi? sul misto sono subito andati bene, ma sappiamo tutti che una guzzi non si giudica mai per i consumi nei primi 4\5000km li consuma di piu' i primi 1000km anche oltre il 20% in piu' .

L'ho appena riconsegnata ed ho controllato tutto.
Km fatti 864, velocità massima raggiunta Km.150/h, velocità media 65Km/h consumo medio 20,1Km/l.
Per quanto riguarda la velocità in autostrada sicuramente il cupolino più ampio ridurrà di parecchio le turbolenze ma resto convinto che la velocità giusta per il V85 resti sempre attorno ai 130 Km/h per viaggiare in relax.
E' comunque probabile che tra non molto porterò a casa questa motoretta, essendo consapevole del fatto che non sarà la moto per viaggi con tappe da 4/500 Km al giorno. Gli accessori che monterò nel caso decidessi di acquistarla sono: cupolino grande, cavalletto centrale, sella più alta e sicuramente marmitta after merket, perchè quella originale mette una tristezza che metà avanza. In alcuni momenti mi pareva di essere sulla Turismo Veloce MV.
Colore? questo è un segreto. :smoke01

_________________
Stelvioblack

Non ci piace pensarlo, ma ognuno di noi ha un tempo limitato che gli resta da vivere - e utilizzare al meglio quel tempo è una forma di rispetto verso se stessi e verso gli altri. Anzi un dovere.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nome V85
MessaggioInviato: 25 mar 2019, 16:43 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 11128
Località: München - Deutschland
Stelvioblack ha scritto:
e sicuramente marmitta after merket, perchè quella originale mette una tristezza che metà avanza.

In città, a regimi medio-bassi e marcia lunga, hai sentito anche tu quel broooo... broooo.... tipo t-max, vero? :smoke01
A me non dispiace quel sound, anche se è un pò strano per una moto.

_________________
http://www.gimpogarage.de/
Stelvio 4V - Luglio 2010
Economia reale contro fanta-finanza: sei più ricco con due uova a 6 euro o con dodici uova a 1 euro? (rileggere più volte se necessario)


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nome V85
MessaggioInviato: 25 mar 2019, 17:03 
Avatar utente
Utente -> Connesso

Messaggi: 15641
Località: montecosaro scalo
Roberto si fa' per parlare e ci sta' anche che si abbiano opinioni diverse..la mia quella vera' la sapro dopo qualche centinaia di chilometri.
ho fatto 75.000km in un anno e mezzo con la breva 1100 che ad occhio e' per me come postura e protezione decisamente peggio....eppure mi ero tanto divertito...
la mia arrivera' direttamente con parabrezza e sella alta centrale tris valige, paramotore e anche hollins perche' in due l'ammortizzatore originale lo vedo male...( quello della stelvio anche in uno era pessimo)
poi vedremo e valuteremo.

_________________
l'importante e' andare in moto
Islandainmoto.it


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nome V85
MessaggioInviato: 25 mar 2019, 17:16 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 88
Località: civitavecchia
venerdì ho preso la stelvio, tra andata e ritorno avrò fatto 150 km, nel mezzo una mezz'ora passata sulla V85. Poi ieri altre due ore in sella per un giretto nei dintorni di casa con la Stelvio.
Sceso dalla Stelvio e salito sulla V85 ho pensato "che figata, piccola agile e leggera". Tornato sulla Stelvio ho pensato "si vabbè ma vuoi mettere la protezione e la comodità della Stelvio", ripresa la Stelvio ieri ho pensato "si ma vuoi mettere il tiro del 1200", ma dentro di me c'era anche una vocina che diceva "però pensa su queste strade che gusto con una motorella come la v85".

Insomma, non so se cambierò mail la Stelvio per la V85, però dopo averla provata mi è entrata in testa e il tarlo mi è rimasto.

_________________
RIDING is life, anything before and after is just waiting


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nome V85
MessaggioInviato: 25 mar 2019, 17:20 
Avatar utente
Utente -> Connesso

Messaggi: 15641
Località: montecosaro scalo
il punto e' proprio questo la v85 puo' interessare se interessa qualcosa di diverso dalla stelvio.
vi piace la stelvio la risposta e' supertenere' e' meglio in tutto senza perdere nessuna qualita' della stelvio salvo sound.
quando ho preso la tiger 800 ho avuto lo stesso genere di salto...su certe cose era nettamente meglio la st..su certe la tiger...sono cose diverse dipende da cosa uno cerca ma non vuol dire che con la v85 non si puo' viaggiare si vaiggia in maniera diversa. io preferisco di gran lunga meno comodita' su autostrada a favore di altre qualita'.

_________________
l'importante e' andare in moto
Islandainmoto.it


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nome V85
MessaggioInviato: 25 mar 2019, 18:12 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 1485
Località: Alessandria
Stelvioblack ha scritto:
............. In alcuni momenti mi pareva di essere sulla Turismo Veloce MV.
........

Non l'ho capita. Perché la MV Agusta è una moto compatta (ma non bassa)? Perché ha un sound delicato?
Io non ho mai provato la Turismo Veloce, ma mi affascina non poco.....
ciao

_________________
Gabor
"Mettete Scott a capo di una spedizione scientifica, Amundsen per un raid rapido ed efficace. Ma quando siete nelle avversità e non intravedete via d’uscita, inginocchiatevi e pregate Dio che vi mandi Shackleton" R. Priestley


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nome V85
MessaggioInviato: 25 mar 2019, 18:15 
Avatar utente
Utente -> Connesso

Messaggi: 15641
Località: montecosaro scalo
se sulla v85 i diversamente alti ci entrano sulla mv proprio no...

_________________
l'importante e' andare in moto
Islandainmoto.it


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nome V85
MessaggioInviato: 25 mar 2019, 18:26 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 7423
Località: Lecco
Gabor ha scritto:
Stelvioblack ha scritto:
............. In alcuni momenti mi pareva di essere sulla Turismo Veloce MV.
........

Non l'ho capita. Perché la MV Agusta è una moto compatta (ma non bassa)? Perché ha un sound delicato?
Io non ho mai provato la Turismo Veloce, ma mi affascina non poco.....
ciao

Provala e capirai molte cose. : Chessygrin :
Immagina qualcosa di totalmente inutile : Thumbup :

_________________
Stelvioblack

Non ci piace pensarlo, ma ognuno di noi ha un tempo limitato che gli resta da vivere - e utilizzare al meglio quel tempo è una forma di rispetto verso se stessi e verso gli altri. Anzi un dovere.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nome V85
MessaggioInviato: 25 mar 2019, 18:49 
Avatar utente
Utente -> Connesso

Messaggi: 375
Località: Bologna
Stelvioblack ha scritto:
...Mi domando invece come possano essersi entusiasmati i giornalisti professionisti del settore...


Pare che un giornalista straniero abbia scritto:

"...se non ti senti fico alla guida della V85TT, probabilmente non lo sei..."

_________________
Cit. "...se non ti senti fico alla guida della V85TT, probabilmente non lo sei..."


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nome V85
MessaggioInviato: 25 mar 2019, 19:08 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 11128
Località: München - Deutschland
santuz ha scritto:
Insomma, non so se cambierò mail la Stelvio per la V85, però dopo averla provata mi è entrata in testa e il tarlo mi è rimasto.

Siamo in due.

_________________
http://www.gimpogarage.de/
Stelvio 4V - Luglio 2010
Economia reale contro fanta-finanza: sei più ricco con due uova a 6 euro o con dodici uova a 1 euro? (rileggere più volte se necessario)


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nome V85
MessaggioInviato: 25 mar 2019, 19:40 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 9766
Località: chiasso-svizzera
Certamente non comprerò una "prima serie", ...magari l'anno prossimo.

...certo che una California Touring a prezzo di saldo...

_________________
v85tt & GW1800
Io continuo a comperare le moto che mi piacciono, spero non si rompano.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nome V85
MessaggioInviato: 25 mar 2019, 23:17 
Avatar utente
Utente -> Connesso

Messaggi: 6438
Località: 88 \\ | DC | // 88
guzzienduromassimo ha scritto:
il punto e' proprio questo la v85 puo' interessare se interessa qualcosa di diverso dalla stelvio.
vi piace la stelvio la risposta e' supertenere' e' meglio in tutto senza perdere nessuna qualita' della stelvio salvo sound.
quando ho preso la tiger 800 ho avuto lo stesso genere di salto...su certe cose era nettamente meglio la st..su certe la tiger...sono cose diverse dipende da cosa uno cerca ma non vuol dire che con la v85 non si puo' viaggiare si vaiggia in maniera diversa. io preferisco di gran lunga meno comodita' su autostrada a favore di altre qualita'.

:quotototo
mi sembra che sto forum sulla V85 sta prendendo una certa piega:
...uno che non la vuole perché gira come un frullino, l'altro perché non offre gli stessi comfort della Stelvio etc etc etc
ragazzi, questa é una moto diversa, pensata per essee usata tutti i giorni anche nel traffico più incasinato quasi fosser uno scooter, ci ricordiamo qualche anno fa quando ci si lamentava del fatto che l'unico interesse di MG era la V7. Ora abbiamo sta moto molto bella ed interessante, proposta ad un prezzo onesto, persino i biker tedeschi o francesi ne apprezzano tanto le qualità da definirla come la nuova Transalp ed anzi si sono scagliati contro i prezzi esagitati di certe tedesche made in China..ah già adesso ci hanno portato in casa la Cina.. :smoke01
mi sembra sia iniziata una corsa a trovare il pelo nell'uovo, speriamo non si finisca come quei personaggi di AG perché alloora si comprende il perché questa moto sia stata contingentata a 600 pezzi per il mercato italiano: sarà per il concetto di "decrescita felice" che tanto va di moda ultimamente? :smoker

_________________
Cita:
"In quarantena si é contesi tra paura e meraviglia.
La scelta farà la differenza"

Igor Sibaldi, La Stampa - aprile 2020


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nome V85
MessaggioInviato: 26 mar 2019, 0:38 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 11128
Località: München - Deutschland
Io sono per la decrescita felice, ma sinceramente quel buco fino a 3.000 giri non mi piace.
Purtroppo (???) quello è un motore euro 4, quasi pronto per l'euro 5. E più si va avanti più troveremo motori strangolati da normative al limite dell'imbecillità completa. Per superare il ridicolo test di uso cittadino tutti hanno avuto due strade: truffare (vedasi i marchi volkswagen and company), oppure strozzare il motore.
E' di tutta evidenza che lo scalino che ho avvertito io è dato da una precisa scelta del software di gestione. Se metti a fianco la mia vecchia boxer 850cc vecchia di dieci anni (o dodici?) e la nuova v85 non c'é paragone sotto i 3.000: il boxer accelera, il v85 rimane "seduto".

Che poi è, a mio avviso, il modo giusto per prendere per i fondelli gli ideatori di questi test: io produttore ti vendo una moto spompata ma omologata Euro 100, tanto lo so benissimo che poi tu aggirerai la cosa magheggiando sulla centralina.
Per fortuna ora si parla di rivedere questi test di omologazione e di trasformarli in qualcosa di più vicino alla realtà.

Per il futuro la vedo nera. Mi sa che se uno non si comprerà un 1.800cc non si riuscirà più a partire dal semaforo in seconda marcia... :smoke01

_________________
http://www.gimpogarage.de/
Stelvio 4V - Luglio 2010
Economia reale contro fanta-finanza: sei più ricco con due uova a 6 euro o con dodici uova a 1 euro? (rileggere più volte se necessario)


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nome V85
MessaggioInviato: 26 mar 2019, 0:52 
Avatar utente
Utente -> Connesso

Messaggi: 15641
Località: montecosaro scalo
Io non ho avvertito nessun buco. Ma vedo che tutti si.sono dimenticati di come I guzzi iniziano a fare il loro dovere dopo almeno 10.000 km.

_________________
l'importante e' andare in moto
Islandainmoto.it


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nome V85
MessaggioInviato: 26 mar 2019, 0:54 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 11128
Località: München - Deutschland
Può essere.

_________________
http://www.gimpogarage.de/
Stelvio 4V - Luglio 2010
Economia reale contro fanta-finanza: sei più ricco con due uova a 6 euro o con dodici uova a 1 euro? (rileggere più volte se necessario)


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nome V85
MessaggioInviato: 26 mar 2019, 1:10 
Avatar utente
Utente -> Connesso

Messaggi: 15641
Località: montecosaro scalo
Quando era uscita la stelvio 2011 molti con le precedenti provandola dicevano va la meta della mia...normale la vecchia era bella rodata...

_________________
l'importante e' andare in moto
Islandainmoto.it


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nome V85
MessaggioInviato: 26 mar 2019, 10:54 
Avatar utente
Utente -> Connesso

Messaggi: 5785
Località: Cola (RE)..appennino Reggiano
nemmeno io ho trovato il buco sotto i 3000 giri...però ci può stare che un motore giri meglio e uno un pò peggio...certo non ha lo spunto della ktm 1290...ma va meglio del mio attualle gs800 sia in accellerazione che come tenuta di strada, la forcella migliore per non parlare della frenata..il gs800 non ha buchi..nel senso che parte molle e arriva ai 150 sempre dolcemente, il motoere del v85 ha molto più brio..poi paragonarlo alla Stelvio o agli altri 1200 non ha senso..la leggerezza che ha ti permette in montagna di stare davanti a tanti 1200..

_________________
ex moto: Motron Gl4, Exagon 250, Beverly 500, Breva 750, California Titanium, NORGE 1200GTL, Stelvio NTX 09,venduta con 93.000km , Stelvio NTX 2014 45.000km e 2015 solo 7 mila..ora KTM 1290 SAD , NTX 650 (venduta) e Le Mans III- tel 3932099794 °IIIII°


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nome V85
MessaggioInviato: 26 mar 2019, 11:13 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 7423
Località: Lecco
LeoGuzzi ha scritto:
..la leggerezza che ha ti permette in montagna di stare davanti a tanti 1200..

Beh, in quelle condizioni ad un certo punto subentra anche il non secondario "fattore manico" : Chessygrin :

_________________
Stelvioblack

Non ci piace pensarlo, ma ognuno di noi ha un tempo limitato che gli resta da vivere - e utilizzare al meglio quel tempo è una forma di rispetto verso se stessi e verso gli altri. Anzi un dovere.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Nome V85
MessaggioInviato: 26 mar 2019, 11:28 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 13960
Località: Narzole
Stelvioblack ha scritto:
Gabor ha scritto:
Stelvioblack ha scritto:
............. In alcuni momenti mi pareva di essere sulla Turismo Veloce MV.
........

Non l'ho capita. Perché la MV Agusta è una moto compatta (ma non bassa)? Perché ha un sound delicato?
Io non ho mai provato la Turismo Veloce, ma mi affascina non poco.....
ciao

Provala e capirai molte cose. : Chessygrin :
Immagina qualcosa di totalmente inutile : Thumbup :

Lo sapevo...è la mia moto! :smoke01

_________________
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille mentre il contrario è del tutto impossibile
C'è gente che ha il culo di paglia e vuole fare scorregge di fuoco
Articolo 21 costituzione italiana, la più bella del mondo


 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento Vai alla pagina Precedente  1 ... 90, 91, 92, 93, 94, 95, 96 ... 102  Prossimo

Argomenti attiviMessaggi non lettiMessaggi recentiI tuoi messaggi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Traduzione Italiana phpBB.it FORUM by BENCIO Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group