FORUM degli appassionati MOTO GUZZI STELVIO e della nuova MOTO GUZZI V85TT
http://www.guzzistelvio.net/sito/forum/

Minimo basso a motore caldo...
http://www.guzzistelvio.net/sito/forum/viewtopic.php?f=20&t=13325
Pagina 1 di 2

Autore:  Mauro 73 [ 15 set 2019, 22:08 ]
Oggetto del messaggio:  Minimo basso a motore caldo...

Da diversi mesi la stelvio, quando mi fermo a motore caldo molto spesso presenta un minimo molto basso (800-900 rpm) per 5-10 secondi, poi tende a risalire ritornando ai canonici 1200 rpm...la moto non si spegne ma, capirete, un minimo cosi' falcone-style, e' seccante oltre che, potrebbe essere pericoloso laddove uno debba fare una ripartenza sprint...con il motore che rischia di imballarsi...
...stessa cosa la fa in caso di brevi soste e ripartenze...sempre a motore caldo...
Speravo che con il tagliando completomdei 50000 ilmproblema passasse ma non e' srato cosi...
Consigli?..

Autore:  lucaggg [ 16 set 2019, 7:30 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Minimo basso a motore caldo...

Non vorrei sembrare facilone, ma a mio parere e' una problematica da visita in officina.

Autore:  Stefanone [ 16 set 2019, 8:07 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Minimo basso a motore caldo...

Ho avuto questo problema la settimana di ferragosto (ovviamente),solo che oltre al minimo basso aveva iniziato a spegnersi. Ho risolto con uno spray pulitore per valvole EGR.
A motore caldo, ho tolto il sensore di temperatura aria aspirata e ho spruzzato dal foro, accelerando contemporaneamente.

Inviato dal mio ASUS_X00TD utilizzando Tapatalk

Autore:  Mauro 73 [ 16 set 2019, 9:34 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Minimo basso a motore caldo...

Stefanone ha scritto:
Ho avuto questo problema la settimana di ferragosto (ovviamente),solo che oltre al minimo basso aveva iniziato a spegnersi. Ho risolto con uno spray pulitore per valvole EGR.
A motore caldo, ho tolto il sensore di temperatura aria aspirata e ho spruzzato dal foro, accelerando contemporaneamente.

Inviato dal mio ASUS_X00TD utilizzando Tapatalk


La tua spiegazione mi interessa..e sembra dacile da provare...il sensore e' quello che sra sotto la sella?...ma non vedo il foro...il pulitore per valvole dove lo trovo?..obi?..brico?...poi perche' accelerare?..

Autore:  lele73 [ 16 set 2019, 10:51 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Minimo basso a motore caldo...

Il tuo mezzo quanti km ha alle spalle? Diverse decine di migliaia?
Se si quando ci sono problemi di gestione del minimo in genere è una problematica derivante da problemi al corpo farfallato che non gestisce correttamente il minimo, in genere tale problema deriva dalla formazione di morchie di olio che ostruiscono la chiusura corretta dellla farfalla del corpo farfallato, di li il passaggio non corretto dell'aria e quindi l'inganno che viene creato alla centralina che non effettua una carburazione corretta e di li l'abbassamento del minimo. A volte può bastare la spruzzata di prodotti solventi tipo il Carbu Clean della Motul ma a volte si rende necessaria l'azione meccanica con lo smontaggio e la pulizia manuale del corpo farfallato, quindi innanzitutto devi riuscire a capire in che stato si trova il corpo farfallato e se è da pulire

Autore:  Mauro 73 [ 16 set 2019, 11:23 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Minimo basso a motore caldo...

Corpo farfallato pulito!...continua a farci anche dopo il tagliando dei 50000...

Autore:  Stefanone [ 16 set 2019, 12:10 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Minimo basso a motore caldo...

Mauro 73 ha scritto:
La tua spiegazione mi interessa..e sembra dacile da provare...il sensore e' quello che sra sotto la sella?...ma non vedo il foro...il pulitore per valvole dove lo trovo?..obi?..brico?...poi perche' accelerare?..


Non è per niente difficile da fare,il sensore è quello sotto la sella davanti al filtro,lo togli senza staccarlo dal connettore (così la centralina non registra errori),e nel foro che si è creato spruzzi lo spray.
Spruzzata di 3/4 secondi tenendo il motore a 3-4000 giri,poi qualche sgasata e ripeti 4/5 volte.

Serve tenere il motore su di giri per aumentare la portata di aria così lo spray oltre all'azione chimica avrà anche una azione meccanica sulle incrostazioni.
Lo spray l'ho preso in un negozio di accessori e ricambi auto/moto.
A me comunque finora non era mai successo..

Inviato dal mio ASUS_X00TD utilizzando Tapatalk

Autore:  Mauro 73 [ 16 set 2019, 14:08 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Minimo basso a motore caldo...

Stefanone ha scritto:
Mauro 73 ha scritto:
La tua spiegazione mi interessa..e sembra dacile da provare...il sensore e' quello che sra sotto la sella?...ma non vedo il foro...il pulitore per valvole dove lo trovo?..obi?..brico?...poi perche' accelerare?..


Non è per niente difficile da fare,il sensore è quello sotto la sella davanti al filtro,lo togli senza staccarlo dal connettore (così la centralina non registra errori),e nel foro che si è creato spruzzi lo spray.
Spruzzata di 3/4 secondi tenendo il motore a 3-4000 giri,poi qualche sgasata e ripeti 4/5 volte.

Serve tenere il motore su di giri per aumentare la portata di aria così lo spray oltre all'azione chimica avrà anche una azione meccanica sulle incrostazioni.
Lo spray l'ho preso in un negozio di accessori e ricambi auto/moto.
A me comunque finora non era mai successo..

Inviato dal mio ASUS_X00TD utilizzando Tapatalk


Grazie Stefanone!...seguirò il tuo consiglio..tentar non nuoce...cercherò lo spray in un negozio di bricolage...

P.S.: mesi fa avevo provato proprio a sganciare il morsetto del sensore per vedere se cambiava qualcosa ma.....niente...ma sinceramente in quella occasione non mi ricordo di aver notato nessun foro....

Autore:  Stefanone [ 16 set 2019, 15:44 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Minimo basso a motore caldo...

Devi proprio toglierlo,occhio a non perdere le viti che sono proprio piccole.

Inviato dal mio ASUS_X00TD utilizzando Tapatalk

Autore:  Mauro 73 [ 17 set 2019, 19:55 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Minimo basso a motore caldo...

Ho tolto il sensore e l'ho spostato piu' posteriormente nel sottosella per evitare il calore del motore...domani la provero'...non ho pero' spruzzato lo spray per egr...a parte che lo dovrei comprare, ma non capisco l'utilita'..il foro e' libero e si trova su una scatoletta di plastica che e' collegata all'esterno...

Autore:  Stefanone [ 18 set 2019, 0:20 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Minimo basso a motore caldo...

Mi sa che non ti è ben chiaro cosa tu stia facendo..

Il sensore di temperatura aria deve stare al suo posto durante il normale funzionamento.

Il foro è libero perché quello è il posto del sensore.

Il sensore è posizionato nel condotto di aspirazione,se vai in giro col sensore libero avrai un punto scoperto da dove entrerà aria nel motore senza passare dal filtro!

Il sensore devi toglierlo solo per spruzzare lo spray pulitore,poi devi rimetterlo al suo posto.


Inviato dal mio ASUS_X00TD utilizzando Tapatalk

Autore:  lele73 [ 18 set 2019, 9:10 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Minimo basso a motore caldo...

Stefanone ha scritto:
Mi sa che non ti è ben chiaro cosa tu stia facendo..


Il sensore è posizionato nel condotto di aspirazione,se vai in giro col sensore libero avrai un punto scoperto da dove entrerà aria nel motore senza passare dal filtro!

Il sensore devi toglierlo solo per spruzzare lo spray pulitore,poi devi rimetterlo al suo posto.

infatti mi pareva ci fosse qualcosa che non tornava...

Autore:  Mauro 73 [ 18 set 2019, 9:46 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Minimo basso a motore caldo...

ho capito che il sensore andrebbe riposizionato sul foro...il mio è un tentativo.... il foro l'ho chiuso con una membrana in plastica..nel motore non entra nulla...però in questo modo il sensore "pesca" temperatura più bassa essendo più lontano dal motore....e guarda caso stamani il minimo era perfetto...

...è che non capisco cosa debba scrostare lo spray..li passa solo aria....forse sarebbe sufficiente spararci aria con un compressore?...

Autore:  Stefanone [ 18 set 2019, 10:23 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Minimo basso a motore caldo...

Mauro 73 ha scritto:
...è che non capisco cosa debba scrostare lo spray..li passa solo aria....forse sarebbe sufficiente spararci aria con un compressore?...


Lì passa solo aria,ma più avanti ci sono i corpi farfallati!
Se legge aria più fresca dovresti avere un peggioramento dei consumi..
Inviato dal mio ASUS_X00TD utilizzando Tapatalk

Autore:  Mauro 73 [ 18 set 2019, 11:03 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Minimo basso a motore caldo...

Ancora è tutto prematuro...stamani ci ho fatto solo 25 km per andare al lavoro e guarda caso il minimo è stato ok..ma ancora è troppo presto per cantare vittoria.....in questo modo vorrei fare "artigianalmente" un po' ciò che fanno i sensori che "ingannano" la centralina....aria più fresca porta ad un maggior ingrassamento della miscela aria-benzina....in realtà si parla di pochi gradi in meno...non credo che i consumi dovrebbero peggiorare....comunque li terrò attentamente sotto controllo....qualora peggiorassero si rimette tutto come stava....

Per quanto concerne lo spray per valvole temporeggio un po' perchè mi andrebbe a "scrostare" anche i corpi farfallati che però sono stati puliti poco più di 1000 km fa...senza risultati..

Autore:  marcom58 [ 18 set 2019, 12:57 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Minimo basso a motore caldo...

Stefanone ha scritto:
Ho avuto questo problema la settimana di ferragosto (ovviamente),solo che oltre al minimo basso aveva iniziato a spegnersi. Ho risolto con uno spray pulitore per valvole EGR.
A motore caldo, ho tolto il sensore di temperatura aria aspirata e ho spruzzato dal foro, accelerando contemporaneamente.

Inviato dal mio ASUS_X00TD utilizzando Tapatalk

… dài che ci provo anch’io … ormai ci convivo con il problema a caldo; me lo fa la metà delle volte che la uso ed il polso dx ormai è tarato in modo da “regolare” il minimo … mi sono stancato di dirlo al conce, tanto quando la prendo dopo il tagliando va bene … per un po’ : Wink :

Autore:  rsvsteve [ 18 set 2019, 14:04 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Minimo basso a motore caldo...

finchè non disabilitate le sonde non ne uscite...è tutta una questione di C.o. che viene gestito male.
Sonde disabilitate, regolate manualmente il C.o. leggermente più grasso e vedrete che lo smagrimento a caldo sarà inferiore, e non arriverà a far spegnere la moto.

Autore:  Twin87 [ 18 set 2019, 18:43 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Minimo basso a motore caldo...

"Rozzamente" su una 2009, abbiamo spostato la sonda lambda più indietro verso il terminale, di circa 20cm........ha funzionato!!!!! non seghettava e non si spegneva più.

Autore:  rsvsteve [ 18 set 2019, 19:54 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Minimo basso a motore caldo...

beh...fai prima a spegnerla.
E comunque secondo me le 'sonda unica' funzionavano meglio rispetto alle doppia sonda.

La mia ha 76mila km., gira a sonde spente da quando ne aveva 25mila (con mappa rifatta) e non si è mai più spenta fino allo scorso agosto, poi però ho scoperto che era completamente 'fuori' come registrazione valvole (non le toccavo da 30mila km). Registrate le valvole è tornata perfetta.
Io non starei a perdere tempo con esperimenti strani: spegnete le sonde, regolate al meglio CO. e bilanciatura e avrete una moto perfetta, che magari consumerà un po' di più andando piano, ma con 32lt di serbatoio non è sto gran problema...

Autore:  Mauro 73 [ 18 set 2019, 21:30 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Minimo basso a motore caldo...

Twin87 ha scritto:
"Rozzamente" su una 2009, abbiamo spostato la sonda lambda più indietro verso il terminale, di circa 20cm........ha funzionato!!!!! non seghettava e non si spegneva più.


Scusa ma come si fa a spostsre la sonda piu' indietro?...devi forare il silenziatore?

Autore:  Twin87 [ 19 set 2019, 7:12 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Minimo basso a motore caldo...

Mauro 73 ha scritto:
Twin87 ha scritto:
"Rozzamente" su una 2009, abbiamo spostato la sonda lambda più indietro verso il terminale, di circa 20cm........ha funzionato!!!!! non seghettava e non si spegneva più.


Scusa ma come si fa a spostsre la sonda piu' indietro?...devi forare il silenziatore?

Si, il collettore.

Autore:  Mauro 73 [ 30 set 2019, 11:53 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Minimo basso a motore caldo...

Aggiornamento....ieri pomeriggio ho ripreso la Stelvio per giretto sul Conero.....la modifica del posizionamento del sensore non ha sortito alcun effetto...dopo i primi giorni in cui "sembrava" guarita, ha ripreso ad avere il minimo a motore caldo intorno agli 800 giri rpm....davvero fastidioso ed anche imbarazzante soprattutto quando mi sono fermato sul belvedere dove c'erano almeno altre 20 moto parcheggiate ed io .....con il minimo falcone-style non era un granchè....tra le altre cose, seghettava abbastanza intorno ai 3000 giri....riposizionato tutto come stava.....
Il problema o, se vogliamo, per fortuna, questo difetto non è costante....in sostanza va come gli pare.....che rabbia!

Autore:  CorazzataPotemkin [ 30 set 2019, 16:03 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Minimo basso a motore caldo...

Tento una diagnosi tecnico/scientifica: in garage tieni le tue belle vicine?
Se fosse così, sarebbe un classico caso di gelosia.
Sposta l' orientale in altro garage e vedrai che la padrona di casa andrà meglio.
:inside :byee

Autore:  Mauro 73 [ 30 set 2019, 20:53 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Minimo basso a motore caldo...

Mi sa che hai ragione!!...da marzo 8000 km con la indiana, 3000 con la lariana... :nonsifa

Autore:  marcom58 [ 30 set 2019, 21:33 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Minimo basso a motore caldo...

anch'io, quando arrivo alla meta a motore caldo, a volte, tenta di spegnersi con minimo sugli 800 giri ... la mia, ormai la conosco, cerco allora di mantenerla stabile sugli 800 giri non facendola spegnere e dopo qualche secondo, pian piano la lancetta del contagiri sale, di pari passo con una miglioria nella rotondità del bicilinder, et voilà tiene quindi i 1000/1200 giri. La sensazione é quella di una certa lentezza nella risposta dell'elettronica e/o dei vari sensori dal passare dalla marcia alla sosta; non mi spiego infatti perché se invece la lascio spegnere, dopo qualche istante la riaccendo e tiene il mimo perfettamente.

Pagina 1 di 2
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
http://www.phpbb.com/