FORUM degli appassionati MOTO GUZZI STELVIO e della nuova MOTO GUZZI V85TT
http://www.guzzistelvio.net/sito/forum/

Stelvio 4V - 2008 acq. usata KM 60.000 LAVORI FATTI
http://www.guzzistelvio.net/sito/forum/viewtopic.php?f=12&t=12371
Pagina 1 di 2

Autore:  MichelOne [ 7 gen 2018, 13:41 ]
Oggetto del messaggio:  Stelvio 4V - 2008 acq. usata KM 60.000 LAVORI FATTI

LISTA AGGIORNATA varie
LISTA AGGIORNATA BIS - paraoli forcelle
LISTA AGGIORNATA TRIS - cambio relè accensione
LISTA AGGIORNATA QUATER- nipples raggio ruota anteriore che perde ...


Un saluto festoso a tutti !

Da un mesetto ho portato la "nuova " moto a casa. Stelvio 4V del 2008 , che ha circa km 60.000 - con distribuzione fatta e nessun richiamo aperto in Guzzi.

Un po ho letto i contributi di tutti su questo sito, ma non solo su questo, ci sono anche dei forum pazzi inglesi e francesi ... : Chessygrin : quindi ora lascio io il mio contributo, a disposizione per eventuali info aggiuntive. (con tutti i miei limiti sulla questione - gli insulti non verranno presi in considerazione ... :cuore1 ).

Che magari possa essere una check list per questo chilometraggio.

Ecco i lavori che ho fatto personalmente e divisi in: standard, anomalie, sperimentazione e ... capricci ...

Premetto che a mio parere la moto un po di acqua nel passato l'ha presa e comunque ha quasi 10 anni. Qualche cosa deve avere .. le cose di gioventù, forse non più ...

Le ho rimesso su i pezzi standard (marmitta) - non ho più l'età per dovermi far sentire ... :-)

E' quindi mia intenzione che sia a posto e che mi duri a lungo, non so che cosa la hanno fatto/ha passato , purina ... : Chessygrin : : quindi non sono i 100€ in più o in meno a fermarmi (anche perché per me le meccanica/elettronica, ed adesso la Stelvio, ecc. ecc. è una passione..)

Lavori Standard:

Olio motore Motul 8100 10-60W
Olio Cardano Motul GearBox 80W90
Olio Cambio AGIP GEAR MG/S 85-90W
Pastiglie posteriori sinterizzate
Filtro Olio
Filtro Aria
Candele
Regolazione Punterie
Guarnizione Coperchi testata e tamponi smorzatori
Cinghia Alternatore
Sostituito i soffietti degli iniettori che erano a pezzi
Sostituito le viti delle leve del freno e frizione (erano consumate e le leve ballavano un po. Le viti fatte con il tornio per guadagnare qualche decimo. (così per gioco ... con la scusa di risparmiare)
Pulito i contatti dei connettori, relay, ecu, con pulitore e aria. (a parte uno, tendenzialmente erano a posto ..)
Pulita volante ai corpi farfallati, senza smontarli .. dall'ispezione della scatola dell'aria - dietro alla batteria - si, c'è un ispezione ... (così ho pulito anche la airbox). Dall'ispezione si arriva alle farfalle ed un colpo al volo glielo si può dare. Le cose serie con bilanciamenti più avanti ...
Gomme nuove Dunlop Road III


Anomalie

Ho trovato dell'emulsione bianca sotto ai coperchi delle teste. Ovviamente pulita. Olio nuovo e nuove guarnizioni, magari hanno risolto, vedremo ...
Boccola sferica posteriore CARC con leggero gioco. (vedi dopo sperimentazione)
Mancava una vite dal blocchetto chiavi e l'altra era molla. (il blocchetto di vedeva comunque che si muoveva ..)
Ripulito la vaschetta dell'olio della pompa frizione da "cristalli bianchi".
Contatto di polarizzazione sull'alternatore che faceva falso contatto (chissà da quanto ..) - La tensione non andava bene (non i soliti voltaggi del caso).
Connettore "12V generale" della moto incastrato e sporco . Sicuramente li c'era qualche problema e "collo di bottiglia" con naturale caduta di tensione. Il connettore è quello grosso (penso il più grosso che si trova (3 contatti - fa passare 40A) . E' quello vicino al connettore per configurare la ECU con il GussiDiag/DucatiDIag.
Tirato bulloni collettori marmitte (quelle sul cilindro - erano molle)
Tirato viti dischi posteriori (3 erano molle . :sad ) - goccino di frena filetti e vernice per il controllo. (ho verificato anche sulle dei dischi anteriori - erano OK)
Ruota posteriore, la copertura tonda del paraolio del cardano era montata storta. (vabbè, i gommisti non sempre fanno molta attenzione)
Guarnizioni dei bauletti originali piegate, tolte e stirate con il ferro da stiro - protette da un panno.
Fusibile generale da 40A (quello dove c'è a batteria) che scalda - con il solo passaggio di 17A ... Ripulito con pulisci contatti, ecc.
Connettore nero del faro di sx (solo il sx ...) con la plastica cotta. Segno che non fa bene il contatto con la lampadina.

La forcella di SX cominciava a trasudare: sostituito i paraoli ed i parapolvere di entrambe: una era stata fatta non da molto - anzi direi pure sostituita, l'altra era quella che perdeva - entrambe presentavano dei bei segni di tenuta della cagna sul mozzo interno che sostiene il tappo di chiusura .. :bur2
Quella meno recente aveva l'olio sporco e morchia ovunque.
Pezzi usati:
KIT SKF50 (2X TOT 60€) quelle verdi per intenderci
Olio mixato (non mi ricordo la marca - comunque indice di fluidità 150) 5W+10W (totale 7.5w) (2X TOT. 38€)
Ci va dentro circa 750ml a stelo - tenuto a circa 120mm
Seguito le istruzioni del manuale e dei filmati su youtube - vedi forcelle hornet (si raccomanda lo scotch per proteggere il paraolio che si va ad infilare).
Lo stelo più vecchio aveva delle leggerissime rigature. Passato una carta 1200 ad acqua e poi pasta abrasiva da carrozzeria. La boccola era leggermente consumata, forse meritava la sostituzione - la prossima volta ...
Entrambe montate e smontate senza problemi.
Criticità:
Fare attenzione a fissare i tappi che non vadano a contatto con il dado inferiore, altrimenti la regolazione è bloccata. Basta che il tappo butti fuori la vite di regolazione (quindi deve passare l'oring e basta - il resto deve lavorare svitarsi/avvitarsi liberamente).
:77 Le forcelle (entrambe) hanno trasudato sugli steli per qualche giorno - circa 50km - (qualche goccia anche per terra), poi, prima quella buona e poi quella che perdeva ha smesso. Ora sono a posto.... si vede che le guarnizioni si devono sistemare sugli steli. Nb: Non ho messo grasso o altro tra paraolio e parapolvere.

TRIS: la moto a volte non si accendeva, premendo il tasto di accensione e sul contatto di accensione del motorino di avviamento si leggevano 6V invece dei 12V. Ogni tanto si, ogni tanto no .. adesso che è a riposo, ho cambiato il relè nella scatoletta a fianco sotto del cruscotto e pare tutto risolto. Il vecchio relè era del 2007 .. magari adesso li cambio tutti. Sarebbe un OMRON 8047 12V 20A 7878504 232001 ma ho trovato l'equivalente che è il relè 46520422 30A che si trova a pacchi anche su ebay.

QUATER: era da un po che la ruota anteriore non stava su .. quindi portata a cambiare il nipples .. niente, riportata che hanno messo un mastice speciale (che peraltro era troppo rigido e se secondo me non andava bene .. perchè ha riperso da subito ), niente ... .
Allora ci si attiva ... ed ecco alcune soluzioni senza comperare dei cerchi nuovi:
1. Moto Villa Italia srl - info@motovilla.eu sono quelli che montano quei cerchi da sempre, davvero carini, ho parlato con un un gran tecnico il quale eventualmente ci metteva mano ... ma ainoi, magari dopo quel raggio ne avrebbe perso un altro ..
2. Ci sono un paio di società che mettono un bendaggio interno e ti organizzano anche il ritiro della ruota tipo loro https://www.bartfactory.com/
3. oppure come evidenziato dal Guzzista del forum che ringrazio the_plague77 - viewtopic.php?t=10969 ... E COSI' HO FATTO !!!!:
il nastro su amazon (il prezzo ormai è buono) - 3M Nastro Extreme Sealing Tape 4412N - https://www.amazon.it/dp/B00C87R78Q/ref ... 61_TE_item
e per preparare la base un alcool Isopropanolo https://www.amazon.it/dp/B07D4N472Q/ref ... 61_TE_item
Fatta smontare, pulito per bene, ho anche messo un po di mastice poliuretanico (quello che uso per il camper) intorno al dadino del raggio e poi lo scotch poi fatta rimontare e bilanciare. Totale spesa 30€ .. ed ho avanzato un mucchio di isopropanolo ... :ubriaco
Ora pare tenga .. vediamo quando la riuserò. ... e per non farmi mancare nulla, ma veramente nulla .. i tappini che indicano la pressione comperati su wish .. : Chessygrin : : Chessygrin : una cosa tipo questa .. https://www.amazon.it/WINOMO-Manometri- ... B071F12XS5 :lol: :lol: - okkio alla pressione che serve monitorare ce ne sono di diversi valori.



Sperimentazione

Al posto del giunto sferico sul CARC che ho tolto - ... okkio è un casino ... (che comunque ho già acquistato nuovo), sto provando a vedere se un silent block aiuta negli "stak" sulla trasmissione/cambio e nell'ON/OFF. (non vi dico che cosa ho usato, c'è proprio di quella misura, altrimenti so che fate disastri : Smile : e prima devo vedere come va). La moto la devo far provare ad un amico che ha la Stelvio per farmi dire che ne pensa. Come ha scritto UBE, attenzione che il tiraggio delle viti della asta di reazione (lato CARC) sia ben stretto (vedi coppia serraggio...). Montato il silent block. Vediamo come va e quanto dura ...
Ho acquistato il cavo per la visualizzazione/configurazione/etc. della ECU. (il primo non andava, poi il secondo si... attenzione, il LED si deve accendere ..:-). Vedremo poi che fare con quello... : Smile :
Sto vedendo per qualche aggeggio ODBII protocollo KWP2000 che permetta non solo la diagnosi ma anche la posizione GPS (che non guasta mai), e magari con integrazione RFID per l'eventuale controllo dell'antifurto. : Smile :. Ma costa più il servizio GPS che l'aggeggio. Acquistato il OBDII TK228 - carino e funzionante come SMS . Peccato che il bluetooht non funzioni su iphone ma solo su Android. Buona l'assistenza da parte degli orientali.


Capricci
Ho ordinato la sonda Lamda LHS24 (la vecchia va comunque bene, l'ho solo ripulita e la tensione è nella norma) - Arrivata e montata
Sostituito le Manopole Riscaldate Oxford OF690 e sistemato l'impianto vecchio che avevano montato, con relè, doppi fusibili, ecc.
Nuovi faretti ,incastrati nella carena che non toccano, forando solamente l'aletta nera che tiene la carenina in argento. (USUN 2pcs moto cree 125W (10W LED - 3 modalità di funzionamento - assorbono 0,8A misurati ) 23,96€ a coppia incluso spedizione Amazon. Vanno benone, da tenere bassi che accecano ..
Lampadine fari nuove 120%
Aggiunto gli agganci di plastica per la protezione invernale, sul telaio subito sopra ai cilindri.
Alla fine mi sono fatto le rosette con l'alluminio ed il tornio. Diventate uguale alle originali ... solo che sono in metallo
Montato una nuova Sonda IAT modificata che a 9° invece di 6K ne fa 12K .... vediamo ...
Montato il pezzo Bolcato sulla leva della frizione. Si sente la differenza.


Cosa mi manca ...
Cambio olio freno e frizione ... esperienze ? trucchi ? (di solito è sempre un parto ...) - mi è appena arrivata una valvolina di non ritorno da mettere dopo lo sfiato in modo da non far entrare aria da sotto .. funzionerà ? :)


Non ho detto come va: è un missile, davvero risponde subito alla manetta .. ... il motore mi pare abbastanza bilanciato, la valvole suonano uguali, i rullini della distribuzione ruotano, la moto in rilascio si fa un po sentire ... : CoolGun :

Funziona benissimo: .. anche a -5° ... :cv

Autore:  Brosima [ 7 gen 2018, 14:26 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stelvio 4V - 2008 acq. usata KM 60.000 LAVORI FATTI

...oggi sono quello dei link...ecco quello dei faretti di Michele, che ringrazio per la risposta all'altro topic e aggiungo un bravo per la capacità di fare...

https://www.amazon.it/USUN-Faretto-proi ... B01IV2B15G

:byee :byee

Autore:  valgrana [ 7 gen 2018, 14:30 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stelvio 4V - 2008 acq. usata KM 60.000 LAVORI FATTI

Io ho fatto il pieno al self service !!!


Inviato dal mio SM-G531F utilizzando Tapatalk

Autore:  Brosima [ 7 gen 2018, 14:35 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stelvio 4V - 2008 acq. usata KM 60.000 LAVORI FATTI

...adesso devi consumarlo...e scommetto che sai già dove... :smoker

:byee :byee

Autore:  valgrana [ 7 gen 2018, 14:44 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stelvio 4V - 2008 acq. usata KM 60.000 LAVORI FATTI

Agnellotreffen....

Inviato dal mio SM-G531F utilizzando Tapatalk

Autore:  Brosima [ 7 gen 2018, 14:45 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stelvio 4V - 2008 acq. usata KM 60.000 LAVORI FATTI

:guru :guru :guru :guru :guru :guru :guru :guru :guru :guru :guru :guru :guru

:byee :byee

Autore:  MichelOne [ 7 gen 2018, 15:19 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stelvio 4V - 2008 acq. usata KM 60.000 LAVORI FATTI

Brosima ha scritto:
...oggi sono quello dei link...ecco quello dei faretti di Michele, che ringrazio per la risposta all'altro topic e aggiungo un bravo per la capacità di fare...

https://www.amazon.it/USUN-Faretto-proi ... B01IV2B15G

:byee :byee


Un saluto Festoso !, Brosima,

ai faretti in questione va tolta la protezione superiore (altrimenti non ci stanno), togliere il supporto da tubo inferiore e vanno sostituite le viti a brugola laterali con quelle a dado per fare in modo di poter regolare in altezza il furetto con una chiave piatta: altrimenti con la brugola non c'è lo spazio per metterla. Le viti diametro 6mm, rondella e max lunghezza 1,5cm.

L'aletta va bucata a circa 4/5cm rispetto al bordo della carena principale. Meglio se fai un buco a barra di 2cmx 6mm in modo da poterle spostare a piacimento. Il lavoro se riesci lo puoi fare con un saldatore a stagno a punta da sotto. Oppure tiri giù tutta la carena ... (circa 2 ore di lavoro in più per rimontare tutto bene).

Ti procuri quindi delle viti a testa un po piatta una rondella grower di quelle a mille faccette, rondella e bullone che ti servono per fissare il faretto all'aletta (da dove hai tolto il supporto per il tubo).

I faretti li colleghi ai connettori già presenti (connettori 2 poli, il più è dalla parte scavata - comunque controlla con il voltmetro),
Un connettore è vicino ai relay ignezione lato dx mentre l'altro è ben nascosto a fianco della ECU lato sx (sotto la protezione ... fascettato con i cavi bus della ECU ...).
Va aggiunto il relay (se non presente - sulla 2008 c'era , sulla 2009 no ... cosa non si fa agli amici .. : Smile : ) nella scatola stagna dei relay sulla dx della moto. E' uguale agli altri.

I cavi li fai passare dai buchi della freccia, con l'accortezza che qualche fascetta la devi mettere.

I faretti hanno 3 modalità: acceso forte, acceso debole e lampeggiante. Lo stato lo cambi accendendoli e spegnendoli nel breve.

L'unico rischio che incorri è che non siano sincronizzati (uno lampeggia ed uno no). In quel caso ne stacchi uno e fai in modo che diventino uguali.

Per regolarli quindi l'altezza con le due viti laterali e con quella sotto l'apertura.

Da tenere un po bassi rispetto agli anabbaglianti ... se puntati negli occhi accecano ...

Autore:  Brosima [ 7 gen 2018, 15:58 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stelvio 4V - 2008 acq. usata KM 60.000 LAVORI FATTI

...grazie Michele, sei una forza della natura...anche a me è balenata l'idea di aggiungere altri due faretti, oltre a quelli che già sono montati, e proprio nella posizione " Guzzometro " ( dove li hai montati tu ) che poi è stato il primo a posizionarli li, forando le carene lateralmente però...
Ancora bravo per i lavori e per aver condiviso...

:byee :byee

Autore:  Fablim [ 7 gen 2018, 18:47 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stelvio 4V - 2008 acq. usata KM 60.000 LAVORI FATTI

Bel lavoro Michele hai passione da vendere !! Bravo !!!

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

Autore:  IZ1PSJ [ 7 gen 2018, 19:10 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stelvio 4V - 2008 acq. usata KM 60.000 LAVORI FATTI

Ciao Michele
ottimo inizio, non c'è che dire. Anche io avevo preso la Stelvio con circa 60.000 km(57.700) come la tua ma prima di mettergli mano ho voluto fargli fare un tagliando dalla rete Guzzi.
Parti con la distribuzione già aggiornata quindi benissimo, anche io uso il Motul 10W60 ma il 7100(non vorrei dire cazzate ma il 8100 è da auto, ma penso che vada bene lo stesso).
Le rosette per il parabrezza le trovi da Agostini o da Stein Dinse e costano sui 8 euro l'una. Se hai una buona manualità con il tornio ti consiglio di fartele in alluminio, sono più belle e durano per sempre.
Il cuscinetto del CARC vorrei cambiarlo pure io, ho già pronte le rondelle che si danneggiano, ma non ci ho ancora provato....poi mi spiegherai come fare. In compenso ho cambiato la boccola originale tra asta e telaio, con quella prodotta da KC34: è in polimero e non in gomma, dura più a lungo e la moto non si "siede" quando apri a basse velocita(tipo quando esci da una rotonda).
La sonda lambda solitamente non si pulisce, per evitare che si rovini.
Hai sostituito il connettore a 3 poli della H4? Anche i miei si erano fusi e ne ho approfittato, grazie all'aiuto a distanza di Dario Brosima, per sostituirli e modificare l'impianto luci. Ora si accendono i due abbaglianti e senza gli anabbaglianti
Olio frizione e freni: sarebbe bene sostituirli e non è una cosa così tragica, neache da solo, l'unico problema è che potrebbero rovinarsi le guarnizioni interne della pompa(successo a me con la frizione) e quindi non funzionerebbero più a dovere. Se dovesse capitarti non è un problema, con 40 euro+sped c'è una ditta che te le revisiona ad hoc(nuove costano 200 e passa euro).
Ultima cosa........controlla che sia stato sostituito il bulbo dell'olio, quello della pressione, ha il brutto vizio di scoppiare e perdere olio. Si trova in mezzo alla V dei cilindri. Se vai nel mio sito(http://www.iz1psj.jimdo.com) trovi le foto per riconoscere il bulbo vecchio da quello nuovo.
Se hai bisogno di qualche dritta, ma potrebbe essere benissimo il contrario, mandami pure un PM.

Autore:  MichelOne [ 7 gen 2018, 22:51 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stelvio 4V - 2008 acq. usata KM 60.000 LAVORI FATTI

Grazie Alberto,

gentilissimo.

Il Motul 8100 mi hanno detto che è superiore al 7100: se leggi le specifiche lo usano per motori ad alte prestazioni (io mi baso molto sulle specifiche tecniche dell'olio, sono quelle il riferimento e la qualità ). La gradazione è ovviamente quella giusta. E poi ho un amico che me lo ha procurato ad un buon prezzo (olio vero, non quello finto ... che ce ne è in giro anche di quello ..).

Si, ho visto il silent block KC34 ed anche il super riempimento del cambio con un olio di diversa gradazione. In questo momento, ho solamente usato l'olio da manuale che è quasi introvabile a costi esagerati 24€ lt). Vedrò poi se è il caso di muovermi anche in quel senso. Hai avuto buoni risultati con questa tecnica ?

I connettori H4 mi devono arrivare, ma non penso di fare modifiche al circuito; come lo hanno fatto funzionare mi aggrada molto.

Olio frizione e freni: dovrò farlo, ma sono proprio gli inconvenienti che mi stanno antipatici... quando prendi in mano quelle parti, poi non funzionano più così bene .. diventano gommosi e si fa fatica a spurgare ... (c'è un aggeggino, una piccola valvola di non ritorno, usabile per cambiarlo ... vedrò ..)

Il bulbo so dove è, se un giorno devo ritirare giù le carene magari lo faccio per precauzione ...

Grazie a buon rendere !

Autore:  IZ1PSJ [ 7 gen 2018, 23:22 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stelvio 4V - 2008 acq. usata KM 60.000 LAVORI FATTI

MichelOne ha scritto:
Grazie Alberto,

Si, ho visto il silent block KC34 ed anche il super riempimento del cambio con un olio di diversa gradazione. In questo momento, ho solamente usato l'olio da manuale che è quasi introvabile a costi esagerati 24€ lt). Vedrò poi se è il caso di muovermi anche in quel senso. Hai avuto buoni risultati con questa tecnica ?

Grazie a buon rendere !

Quale tecnica? nel cambio ho quasi sempre messo il 80W90 della Mobil mentre solo questa volta ho provato il 75W140 della Castrol(sempre GL5) ma solo nelle quantità prescritte. So che qualcuno ne mette di più che i 500 gr prescritti(alcuni arrivano a 750 gr) ma la cosa non mi piace. Tra l'altro sto provando un additivo nanotec per motore e cambio/coppia.

Autore:  MichelOne [ 7 gen 2018, 23:27 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stelvio 4V - 2008 acq. usata KM 60.000 LAVORI FATTI

Ciao Alberto,

Si, intendevo con il nuovo silent block e se avevi abbondato con l'olio.

Risultati con l'additivo ?

Ti ho scritto in MP

Autore:  IZ1PSJ [ 7 gen 2018, 23:47 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stelvio 4V - 2008 acq. usata KM 60.000 LAVORI FATTI

Ho risposto al messaggio..
L'ho usata poco dal cambio olio per avere un riscontro..

Inviato dal mio D5503 utilizzando Tapatalk

Autore:  MichelOne [ 23 gen 2018, 12:46 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stelvio 4V - 2008 acq. usata KM 60.000 LAVORI FATTI

Aggiornata la lista in cima ...

Autore:  frenostanco [ 24 gen 2018, 1:24 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stelvio 4V - 2008 acq. usata KM 60.000 LAVORI FATTI

MichelOne ha scritto:
Cosa mi manca ...

Cosa ti manca?! :77
Il mio Periscope, cribbio!
Così eviti di spiaccicarti guardando il tachimentro: http://www.gimpogarage.de
(Si, this is spamming! E pure brutale! :smoke01 )



MichelOne ha scritto:
Non ho detto come va: è un missile, davvero risponde subito alla manetta ..

La Stelvio è una delle migliori grosse entro-fuoristrada mai prodotte. Io l'ho sempre detto.
Con le altre sembra di andare in barca più che su una moto. Feeling vicino allo zero, IMO.

Autore:  MichelOne [ 24 gen 2018, 10:50 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stelvio 4V - 2008 acq. usata KM 60.000 LAVORI FATTI

Frenostanco ... certo che l'ho visto .... :-)

Quando lo fai HUD integrato con il GPS lo prendo sicuramente ... :-D (sto vedendo come si potrebbe fare ... :-)))

Autore:  frenostanco [ 24 gen 2018, 12:11 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stelvio 4V - 2008 acq. usata KM 60.000 LAVORI FATTI

In realtà il mio sogno sarebbe quello di utilizzare quei display flessibili e trasparenti che si sono intravisti in qualche fiera di computer. (Non so se hai presente, sono quelli che si possono addirittura arrotolare quasi come un foglio di carta).
La mia idea sarebbe di usare una specie di "striscia" di un siffatto display da fissare internamente al casco. Un pò come quelle alette parasole che si fissano fra l'imbottitura e la calotta, proprio sopra l'altezza degli occhi.
Per intenderci, l'idea di base sarebbe qualcosa tipo questa qua sotto:

Immagine

Però finora non ho visto niente di commerciale disponibile sul mercato.

Autore:  MichelOne [ 24 gen 2018, 13:02 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stelvio 4V - 2008 acq. usata KM 60.000 LAVORI FATTI

A mio parere, più comodo e funzionale anche dal punto di vista di alimentazione, ecc, sarebbe meglio un HUD magari semplificando, ecc. ecc. questo:

https://wholesaler.alibaba.com/product- ... 48175.html

Autore:  frenostanco [ 24 gen 2018, 14:06 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stelvio 4V - 2008 acq. usata KM 60.000 LAVORI FATTI

A parte i costi che sono ancora proibitivi, su quale superficie vai a proiettare?
Supponendo di riuscire a proiettare contro la visiera dopo sei costretto a girare con la visiera chiusa tutto il tempo - decisamente scomodo.
Se invece proietti contro una superficie esterna ottieni esattamente il Nuviz: https://eu.ridenuviz.com - che però costa un botto (700 Euro).

In generale, il problema su una moto sono le superfici ridotte, quindi tutto deve essere "piccolo".
Per la navigazione GPS ci sono poi molti navigatori che danno indicazioni vocali. Sicuramente non risolve ma aiuta parecchio.

Altro problema è che in pieno sole, con uno HUD "low cost", non vedi comunque un tubo.
Sugli aerei militari da caccia il problema è risolto con uno schermo trasparente (distinto dal tettuccio) che si auto-oscura quando colpito in pieno dal sole (grazie ad una tecnologia a cristalli liquidi).

Questo è un aggeggio economico:
https://wholesaler.alibaba.com/product- ... d10609q083

Autore:  MichelOne [ 24 gen 2018, 16:04 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stelvio 4V - 2008 acq. usata KM 60.000 LAVORI FATTI

Pensavo la proiezione sul parabrezza, lato interno.

Usare quello come schermo di proiezione. (magari aggiungendo una plastica trasparente riflettente.)

Subito sopra il cruscotto mettere il sistema di proiezione, che si integri con il sistema di navigazione ed i parametri della moto. - Ottimo sarebbe un'estensione che proietta del display dello smartphone (senza fili) .. con un app integrata che in reverse mode da questi parametri ...

L'aggeggio da attaccare al casco ... carino, ma non mi sembra funzionale.

Autore:  Stefanone [ 24 gen 2018, 19:25 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stelvio 4V - 2008 acq. usata KM 60.000 LAVORI FATTI

MichelOne ha scritto:
Ciao Alberto,

Si, intendevo con il nuovo silent block e se avevi abbondato con l'olio.

Risultati con l'additivo ?

Ti ho scritto in MP


Ciao Michele, innanzitutto complimenti per le tue capacità! Io al massimo, oltre al cambio olio ho regolato le valvole!
Io sono solito usare per cambio e cardano il Bardahl T&D 85w140,la quantità prescritta nelle coppia conica e quello che avanza (620g) nel cambio. La moto è un pò dura a freddo,ma quando si scalda va benissimo!

Autore:  IZ1PSJ [ 24 gen 2018, 19:40 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stelvio 4V - 2008 acq. usata KM 60.000 LAVORI FATTI

Ecco....non avevo risposto alla tua domanda Michele. Io non metto mai più olio di quello che prescrive il manuale d'officina. Ho sentito persone che piegavano la moto per farcene stare 200(quasi 800 tot) ml in più e poi al primo giro glielo sputazzavano dappertutto. Con la boccola KC34 invece trovo che in accelerazione affossa molto meno.

Autore:  Stefanone [ 24 gen 2018, 20:04 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stelvio 4V - 2008 acq. usata KM 60.000 LAVORI FATTI

IZ1PSJ ha scritto:
Ecco....non avevo risposto alla tua domanda Michele. Io non metto mai più olio di quello che prescrive il manuale d'officina. Ho sentito persone che piegavano la moto per farcene stare 200(quasi 800 tot) ml in più e poi al primo giro glielo sputazzavano dappertutto. Con la boccola KC34 invece trovo che in accelerazione affossa molto meno.


Se sono quasi 800g vuol dire che ci sono 300g in più, che significa il 60% in più! Questo mi pare esagerato! Che poi,se si è messa la giusta quantità d'olio nella coppia conica,si apre un altra confezione appositamente per fare una porcata?
Quella di mettere la rimanenza della confezione, 120g in più del dovuto e gradazione 85w140 l'aveva scritta Ube a suo tempo e non mi ha mai dato problemi!

Autore:  frenostanco [ 28 gen 2018, 14:01 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stelvio 4V - 2008 acq. usata KM 60.000 LAVORI FATTI

MichelOne ha scritto:
Pensavo la proiezione sul parabrezza, lato interno.
Usare quello come schermo di proiezione. (magari aggiungendo una plastica trasparente riflettente.)

Interessante...

Pagina 1 di 2
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
http://www.phpbb.com/