Argomenti attiviMessaggi non lettiMessaggi recentiI tuoi messaggi
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 157 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Manutenzione Stelvione
MessaggioInviato: 27 apr 2020, 14:48 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 1702
Località: VCO
Figurati Lele, non sono un meccanico di motori, quello che nel tempo ho appreso l'ho fatto o dal mio meccanico o in giro per la rete..con le pinze.
Lo so che su molti motori non si fa il reset ma penso che nella maggior parte dei casi sia autoapprendimento(scusa ma ho sempre e solo trattato motori Guzzi, non conosco le altre situazioni).
Sta di fatto che se provi a non pulirlo mai( e già dopo 10.000 km inizi a sentire il minimo basso e gli scoppiettii) o a pulirlo senza reset avrai la prova di quanto si dice qui sul forum.

_________________
Alberto
MGCM tessera n° 1138

Moto Guzzi Stelvio 1200 4V '08

"......mi dispiace, ma io sò io e voi nun siete un cazzo" (cit Marchese del Grillo)

Animalguzzista


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Manutenzione Stelvione
MessaggioInviato: 27 apr 2020, 19:50 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 83
Località: civitavecchia
secondo me pulizia, allineamento dei corpi farfallati, reset del tps e dei dati adattivi sono tutti legati tra loro. Quando si azzera l'auto aprendimento è cosa buona resettare anche lo zero del tps in modo da riportare la mappa e successivi aggiustamenti adattivi ai valori previsti sulla mappa d'iniezione di fabbrica.
L'altro motivo per azzerarlo è ancora più semplice: non esistono motivi per non farlo, nche se, provabilmente, non serve a niente

_________________
RIDING is life, anything before and after is just waiting


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Manutenzione Stelvione
MessaggioInviato: 27 apr 2020, 19:56 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 1359
Tutte le moto a iniezione con farfalle a cavi richiedono il reset tps. Poi su alcune è più necessario di altre, ma la buona messa a punto lo prevede


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Manutenzione Stelvione
MessaggioInviato: 27 apr 2020, 23:08 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 132
Località: Agliana (Pistoia)
santuz ha scritto:
sQuando si azzera l'auto aprendimento

Per la faccenda autoapprendimento basta staccare la batteria mezz'ora e i parametri di autoapprendimento si cancellano si cancellano perchè memorizzati da un condensatore che dopo poco si scarica e la centralina riparte con i parametri di default caricati dall'EPROM, poi viaggiandoci e vedendo le reazioni che ha il motore si autoriparametrizza tramite i feedback che riceve dalla Lambda e corregge finemente la carburazione, sulla questione TPS ho capito che dipende dalle varie centraline come sono impostate


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Manutenzione Stelvione
MessaggioInviato: 28 apr 2020, 10:01 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 329
Località: Cornaredo -Milano-
Ciao a tutti. Allora quando si stacca la batteria per i periodi di inattività, alla riconnessione ho capito che la moto riparte con la configurazione di fabbrica. Ma quale? L'ultima versione successiva ai vari aggiornamenti o proprio quella iniziale? Io penso che la EPROM che ha in pancia il software lo mantenga! Cosa mi dite?
Ciao.
Massimo


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Manutenzione Stelvione
MessaggioInviato: 28 apr 2020, 11:42 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 132
Località: Agliana (Pistoia)
La centralina ha in pancia come di tu una mappatura base memorizzata su Eprom che la centralina passa dalla Eprom alla Ram, la mappatura sulla Eprom non viene assolutamente modificata è una mappatura base che è stata introdotta dal costruttore e alla quale la centralina attinge quando sulla Ram non c'è la mappatura di lavoro in quanto è stata scancellata dalla mancanza di tensione, infatti all'inizio quando ridai tensione alla centralina con la presenza della battera una volta ritraferita su RAM la mappatura la centralina lavora su quella adeguandola al funzionamento del motore e quindi è su quella a cui fa riferimento finche non viene ristaccata l'alimentazione da batteria, la mappatura su EPROM non viene assolutamente modificata anche perchè le memorie EPROM hanno un limite di scritture, cioè le memorie EPROM non possono essere sovrascritte un certo numero di volte, in genere qualche migliaio, se tutte le volte che adegua la mappatura la centralina riscrivesse sulla EPROM in pochi mesi la EPROM andrebbe a farsi benedire, perciò la centralina per adeguare la mappatura originale lavora sulla memoria flash RAM che mantiene il suo stato di memoria finche alimentata e tamponata in caso di sbalzi di tensione da un condensatore di mantenimento che in genere appena stacchi la batteria dopo pochi minuti esaurisce la sua carica e quindi cancella gli eventuali dati su RAM. Ogni centralina di unità programmabile lavora così, che sia una centralina motore, che di un auto che qualsiasi mezzo che si autoparametrizza o di un PLC o di qualsiasi unità programmabile che ha da caricare una configurazione base poi da modificare o adeguare.
Infatti quando riattacchi tensione alla batteria in genere percepisci una leggera diversa reazione del motore che in genere può sembar diversa dall'ultima volta che avevi guidato il mezzo, progressivamente la centralina adegua i parametri e modifica leggermente le mappature anche in base alle risposte che ha dal motore e che percepisce dai vari dati di lavoro e feedback


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Manutenzione Stelvione
MessaggioInviato: 28 apr 2020, 12:16 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 329
Località: Cornaredo -Milano-
Grazie per il chiarimento.
Ora chiedo: ad ogni tagliando l'officina a cui mi rivolgo si collega penso al Service Centrale Piaggio per verificare la disponibilità di aggiornamenti software. Ad esempio quando mi hanno fatto l'upgrade della distribuzione da bicchierini a rullini hanno dovuto anche aggiornare il sw della centralina (ero presente). Questi aggiornamenti suppongo vadano sulla EPROM in modo che rimangano permanenti fino alla successiva riscrittura. E' così?.

Massimo


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Manutenzione Stelvione
MessaggioInviato: 28 apr 2020, 14:06 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 83
Località: civitavecchia
si

_________________
RIDING is life, anything before and after is just waiting


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Manutenzione Stelvione
MessaggioInviato: 28 apr 2020, 14:15 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 132
Località: Agliana (Pistoia)
Ogni aggioranamento va nella Eprom, infatti quando ne fanno uno dopo, o staccano la batteria oppure lanciano manualmente da palmare una nuova procedura di autoparametrizzazione facendo ricaricare su RAM la nuova mappatura, come ti ho specificato sopra


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Manutenzione Stelvione
MessaggioInviato: 28 apr 2020, 21:39 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 329
Località: Cornaredo -Milano-
Grazie per i chiarimenti.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Manutenzione Stelvione
MessaggioInviato: 15 mag 2020, 21:57 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 329
Località: Cornaredo -Milano-
Mi avete fatto venire la voglia di fare un po' di tarature. Mi sono procurato GuzziDiag e ho rispolverato i vacuometri. Un mesetto fa ho pulito i corpi farfallati e ho notato che la vite di registro della staffa che apre la farfalla sx è stata toccata, forse nei vari tagliandi (il punto giallo non corrisponde). Al minimo è un po' ballerina e vorrei provare a controllare . Per l'allineamento seguo alla lettera quello riportato sul manuale officina o esiste qualche trucchetto extra? Per verificare l'allineamento al minimo, bisogna farlo a motore caldo in modo che lo stepper non sia in uso o lo si può fare indipendentemente dalla temperatura?
Grazie.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Manutenzione Stelvione
MessaggioInviato: 15 mag 2020, 22:50 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 1702
Località: VCO
La logica da manuale direbbe di riportare la vite di battuta nella posizione originaria e per fare questo, se non sbaglio, va misurata la tensione del TPS ma non ricordo il valore esatto. Poi da qui con valvole ok, motore a 70° e corpi farfallati puliti(e se non sbaglio bypass chiusi) va fatta la lettura del vacuometro. Questo è quello che so nella teoria. Per avere altre dritte dovresti interpellare Motoube, ma non passa di qua da mesi. Oppure farti un giro sull forum GrisoGuzzi dove era molto attivo ed ha lasciato dei post interessanti.
Se ti servono altre informazioni...ti avevo risposto in mp.

Inviato dal mio Redmi 5 Plus utilizzando Tapatalk

_________________
Alberto
MGCM tessera n° 1138

Moto Guzzi Stelvio 1200 4V '08

"......mi dispiace, ma io sò io e voi nun siete un cazzo" (cit Marchese del Grillo)

Animalguzzista


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Manutenzione Stelvione
MessaggioInviato: 15 mag 2020, 22:58 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 168
Riporto qui per semplicità...

UBE
Cita:
Premessa: la carburazione ovvero quanta benzina mettere in rapporto all'aria aspirata non e' un parametro su cui si interviene con le regolazioni se non in piccola percentuale attraverso il trimmer CO, ma e' determinato dalla mappa in centralina.

Intanto occorre fare una corretta messsa a punto per avere una base di partenza.

Prerequisiti: gioco valvole corretto, candele pipette ecc a posto, corpi farfallati puliti, filtro aria pulito

Motore ad almeno 70 gradi letti da diagnosi, azzero TPS, collego vacuometro differenziale a colonne di mercurio, chiudo completamente viti bypass, porto il motore a 3500-4000 FISSI, allineo con apposita vite trasversale sotto al CF sinistro

Al minimo anche se c'e' una differenza NON HA IMPORTANZA, a patto che sia nell'ordine di massimo 50mm di colonna mercurio, se di più biSogna investigare.

Ora stacco vacuometro, e osservo parametri con la diagnosi
Devo avere lo stepper motor in closed loop aperto tra 103 e 130 passi (per il due valvole) e per ottovi deve essere tra 5 e 40 passi in più all'apertura base.

Ora agisco sul grano battuta della farfalla sinistra e faccio in modo di rientrare nei valori scritti sopra, se stepper apre meno dell'apertura base svito il grano perche passa gia' troppa aria e lo stepper va sotto la soglia minima e la centralina lo vede come errore e ti va in recovery e poi va male e si spenge in rilascio.

Ovviamente faro' variazioni di 0,2 0,4 gradi alla volta e ad ogni variazione azzero TPS.

Lasciate perdere quello che dicono sul manuale officina che e' sbagliato, questa e' la procedura corretta.

_________________
Stelvio 1200 4V 2008
Griso 1100 (intopato)
Stelvio 1200 8V ABS 2011 (Venduta)


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Manutenzione Stelvione
MessaggioInviato: 15 mag 2020, 22:58 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 10614
Località: München - Deutschland
IZ1PSJ ha scritto:
va misurata la tensione del TPS ma non ricordo il valore esatto.

Il valore in volt a riposo dovrei averlo scritto da qualche parte nel codice del programma del Periscope. Fatemi un fischio se serve, adesso non mi va di andare a ravanare.

_________________
http://www.gimpogarage.de/
Stelvio 4V - Luglio 2010
Economia reale contro fanta-finanza: sei più ricco con due uova a 6 euro o con dodici uova a 1 euro? (rileggere più volte se necessario)


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Manutenzione Stelvione
MessaggioInviato: 16 mag 2020, 9:29 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 329
Località: Cornaredo -Milano-
IZ1PSJ ha scritto:
La logica da manuale direbbe di riportare la vite di battuta nella posizione originaria e per fare questo, se non sbaglio, va misurata la tensione del TPS ma non ricordo il valore esatto. Poi da qui con valvole ok, motore a 70° e corpi farfallati puliti(e se non sbaglio bypass chiusi) va fatta la lettura del vacuometro. Questo è quello che so nella teoria. Per avere altre dritte dovresti interpellare Motoube, ma non passa di qua da mesi. Oppure farti un giro sull forum GrisoGuzzi dove era molto attivo ed ha lasciato dei post interessanti.
Se ti servono altre informazioni...ti avevo risposto in mp.

Inviato dal mio Redmi 5 Plus utilizzando Tapatalk

Alberto, ti avevo mandato un messaggio WApp come mi avevi suggerito ma mi sa che qualcosa è andato storto! Comunque oggi vedo di fare danni! Grazie di tutto


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Manutenzione Stelvione
MessaggioInviato: 16 mag 2020, 10:17 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 1359
Non mi torna una cosa: la vite battuta minimo è sul cf sinistro, il sensore posizione farfalla sul destro, com'è possibile che la tensione di quest'ultimo mi dica la posizione della farfalla sx?


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Manutenzione Stelvione
MessaggioInviato: 16 mag 2020, 10:19 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 10614
Località: München - Deutschland
A causa del collegamento fisico dei due cf tramite l'asta?

_________________
http://www.gimpogarage.de/
Stelvio 4V - Luglio 2010
Economia reale contro fanta-finanza: sei più ricco con due uova a 6 euro o con dodici uova a 1 euro? (rileggere più volte se necessario)


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Manutenzione Stelvione
MessaggioInviato: 16 mag 2020, 10:37 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 1359
Si ma dipende da come è regolata la vite di bilanciamento. La posizione relativa delle 2 farfalle varia in base a questa


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Manutenzione Stelvione
MessaggioInviato: 16 mag 2020, 22:48 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 329
Località: Cornaredo -Milano-
Buonasera a tutti.
Seguendo tutti i vostri suggerimenti spero di aver fatto il lavoro. Appena accesa al minimo c'era differenza. Ho cercato di recuperare con le viti bypass ma onestamente non notavo variazioni evidenti sugli strumenti.
Allora, come suggerito, ho richiuso le viti bypass e ho agito sulla vite di regolazione della staffa che collega i due CF.
A questo punto ho verificato che la variazione sugli strumenti era più evidente.
Ho trovato un compromesso al minimo e a 2500 giri. L'apertura farfalla rilevata da GuzziDiag oscillava fra 4,7 e 4,8 Dopo azzeramento TPS stessi valori con più stabilità sul 4,7.
Ci ho messo un po' e con varie pause per non eccedere con il surriscaldamento del motore. Sono stato sempre oltre i 60°
Grazie a tutti per gli aiuti.
Ciao. Massimo
Allego alcune foto:


Allegati:
Commento file: Ambiente di riferimento
Imm1.jpeg
Imm1.jpeg [ 252.92 KiB | Osservato 675 volte ]
Commento file: Misura al minimo
Imm2.jpeg
Imm2.jpeg [ 195.06 KiB | Osservato 675 volte ]
Commento file: Misura a 2500 giri
Imm3.jpeg
Imm3.jpeg [ 202.12 KiB | Osservato 675 volte ]
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Manutenzione Stelvione
MessaggioInviato: 17 mag 2020, 10:27 
Avatar utente
Utente -> Connesso

Messaggi: 3682
Località: Solaro ( Mi )
...Massimo... :guru :guru :guru :guru :guru :guru :guru ...io neanche costretto con la forza sarei in grado di fare quello che hai fatto tu... :bravo

:byee :byee

_________________
Etiamsi omnes ego non ( almeno spero )

Non smetti di fare le cose perché sei vecchio,
sei vecchio perché smetti di fare le cose.

Se vedi il tuo bicchiere mezzo vuoto, travasalo in uno
più piccolo e smettila di rompere i cogl@@ni. ( Mara Maionchi )


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Manutenzione Stelvione
MessaggioInviato: 17 mag 2020, 10:32 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 329
Località: Cornaredo -Milano-
Brosima ha scritto:
...Massimo... :guru :guru :guru :guru :guru :guru :guru ...io neanche costretto con la forza sarei in grado di fare quello che hai fatto tu... :bravo

:byee :byee

Ma non dire così.
L'ho fatto grazie a tutti i suggerimenti raccolti in questo forum!
Ciao.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Manutenzione Stelvione
MessaggioInviato: 22 mag 2020, 23:30 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 168
Qualcuno sa qual'é l'ultima versione della mappa della Stelvio 2008 senza ABS?

_________________
Stelvio 1200 4V 2008
Griso 1100 (intopato)
Stelvio 1200 8V ABS 2011 (Venduta)


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Manutenzione Stelvione
MessaggioInviato: 23 mag 2020, 2:09 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 1702
Località: VCO
Rullini o bicchierini?

Inviato dal mio Redmi 5 Plus utilizzando Tapatalk

_________________
Alberto
MGCM tessera n° 1138

Moto Guzzi Stelvio 1200 4V '08

"......mi dispiace, ma io sò io e voi nun siete un cazzo" (cit Marchese del Grillo)

Animalguzzista


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Manutenzione Stelvione
MessaggioInviato: 23 mag 2020, 10:31 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 168
Rullinata

Inviato dal mio Redmi Note 7 utilizzando Tapatalk

_________________
Stelvio 1200 4V 2008
Griso 1100 (intopato)
Stelvio 1200 8V ABS 2011 (Venduta)


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Manutenzione Stelvione
MessaggioInviato: 23 mag 2020, 12:29 
Avatar utente
Utente -> Non connesso

Messaggi: 168
Stamattina ho fatto un po' di diagnosi. Anche per capire il problema delle mancate accensioni e forse ho capito,che nel mio caso è proprio una importante caduta di tensione sul motorino a carico. Sul contatto del magnete dopo la corretta chiusura del relè arrivano 5.80V un po' pochine...

Ho resettato TPS trovato a 5.2 .
Ho provato ,pompa,bobine ed iniettori e mi sembra tt ok.

Vi aggiorno.ImmagineImmagine

Inviato dal mio Redmi Note 7 utilizzando Tapatalk

_________________
Stelvio 1200 4V 2008
Griso 1100 (intopato)
Stelvio 1200 8V ABS 2011 (Venduta)


 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo

Argomenti attiviMessaggi non lettiMessaggi recentiI tuoi messaggi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Traduzione Italiana phpBB.it FORUM by BENCIO Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group